19 giugno 2021

Montebelluna

Il Comune di Trevignano in soccorso di ambulanti e ristoratori

La giunta guidata dal sindaco Feltrin ha approvato la gratuità di plateatici e canone mercatale per tutto il 2021.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Il Comune di Trevignano in soccorso di ambulanti e ristoratori

TREVIGNANO - Il settore della ristorazione è tra quelli più duramente colpiti dalla pandemia e dalle restrizioni di carattere sanitario. E proprio a ristoratori, baristi e ambulanti ha pensato la giunta comunale di Trevignano quando, all’indomani dell’instaurazione della tanto sospirata zona gialla, ha approvato le tariffe del Canone Unico, il tributo che da quest’anno per legge sostituisce la TOSAP (Tassa Occupazione Suolo Pubblico), l'ICP (Imposta Comunale sulla Pubblicità) e la COSAP (Canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche).

Se infatti le tariffe sono state articolate, con la collaborazione di Abaco Spa (società incaricata della riscossione del tributo) per garantire lo stesso gettito degli scorsi anni, per sostenere le categorie economiche che soffrono maggiormente la crisi derivata dall’emergenza COVID, il Comune ha deciso di esentare per tutto l’anno in corso gli ambulanti dal pagamento del Canone Mercatale, ma anche bar e ristoranti dal pagamento della TOSAP.

«Ci è sembrato doveroso, in questa fase, non andare a gravare ulteriormente sui nostri esercenti, ed in particolare su coloro che più stanno soffrendo questa drammatica situazione. In particolare vogliamo agevolare dal punto di vista economico bar e ristoranti che, ad oggi, per poter lavorare, hanno bisogno di ampliare gli spazi all’aperto per accogliere i propri clienti» racconta il sindaco Ruggero Feltrin.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

08/06/2020

Plateatici per tutti a Casier

Nuova iniziativa resa nota dall'amministrazione comunale di Casier: “I plateatici non solo a bar e ristoranti”

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×