20 giugno 2021

Ambiente

Clima, caldo record nel 2014: è stato l'anno più torrido dal 1891

|

|

Clima, caldo record nel 2014: è stato l'anno più torrido dal 1891

Il 2014 è stato l'anno più caldo dal 1891, cioè da quando si registrano le temperature, superando il 1998 (ora secondo), il 2013 e il 2010 (relegati in terza posizione). Lo ha rivelato la Japan Meteorological Agency (Jma) che ha così anticipato il Noaa e la Nasa, che pubblicheranno i loro dati nelle prossime settimane.

I grafici mostrano che non c'è stata nessuna 'pausa' o rallentamento nel global warming, e senza l'effetto 'El Nino', la temperatura globale superficiale è stata di 0,63 gradi oltre la media del XX secolo, la più alta in assoluto. Su un periodo più lungo, il balzo è stato di circa 0,70 gradi per secolo.

Ci sono altri tre centri dati ufficiali che devono ancora comunicare i loro numeri, tra cui il National Oceanic and Atmospheric Administration e la NASA. Ogni centro utilizza diversi metodi per analizzare informazioni simili, conseguentemente le classifiche annuali sono leggermente diverse. Tuttavia, il caldo nel 2014 è stato così pronunciato che è previsto che ciascuno dei centri classificherà l'anno almeno tra i primi cinque posti.

La marcia verso l'alto della temperatura media a livello mondiale dal 1891 è un chiaro indice del riscaldamento globale dovuto in gran parte alle emissioni artificiali di gas serra prodotte dalla combustione di combustibili fossili, compreso il carbone e petrolio. Il 2014 rappresenta il livello più alto e, sorprendentemente, 14 dei 15 anni più caldi mai registrati si sono verificati tutti dopo l'anno 2000.

 

 



Dello stesso argomento

immagine della news

10/06/2021

In arrivo un boom di caldo

La lenta avanzata dell'anticiclone africano sul nostro Paese non solo farà diminuire la frequenza dei temporali, ma favorirà un costante e graduale aumento delle temperature

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×