02/12/2022pioggia debole

03/12/2022pioggia debole

04/12/2022pioggia

02 dicembre 2022

Mogliano

Cimadolmo tra i vincitori del “Premio Comuni Sostenibile Gse”

Cimadolmo vince insieme a Milano, Saluzzo, Prato, Chieri, Montoro, Maglianico e Collecchio

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Cimadolmo tra i vincitori del “Premio Comuni Sostenibile Gse”

CIMADOLMO – Cimadolmo è uno degli otto migliori Comuni per efficienza e sostenibilità energetica. Il Premio, inaugurato quest’anno, è stato presentato per la prima volta a tutta Italia in occasione dell’Assemblea annuale Anci aperta dal Presidente Sergio Mattarella tenutasi, causa emergenza sanitaria, in modalità esclusivamente virtuale, nella giornata di martedì 17 Novembre.

L’obiettivo della prima edizione del “Premio Comuni Sostenibili GSE indetto da Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e GSE (Gestore dei Servizi Energetici, è la sensibilizzazione dei Comuni all’uso delle fonti rinnovabili per lo sviluppo di progetti di efficientamento energetico, partendo dalla riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente.

“Siamo grati al GSE per il conferimento di questo prestigioso premio, ma ancor di più per tutto quello che fa nel territorio e per il prezioso aiuto che ci sta dando nel coronare i nostri sogni – ha commentato il sindaco di Cimadolmo, Giovanni Ministeri –. Oggi sono felice perché sono tante le persone che ci chiedono come siamo arrivati a questo risultato e inoltre i Cittadini stessi cominciano ad acquisire maggiore fiducia in merito alle tematiche legate alla Sostenibilità.”

Grazie ai fondi messi a disposizione dal GSE, tra gli interventi promossi dall’Amministrazione Comunale cimadolmese: la riqualificazione energetica e l’adeguamento antincendio della scuola primaria; l’efficientamento energetico di un vecchio stabile inutilizzato; la riqualificazione energetica della sede municipale e del Comando di Polizia; l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico della sede della Protezione Civile; l’efficientamento energetico e l’aggiunta di fonti rinnovabili degli spogliatoi degli impianti sportivi; il miglioramento sismico ed energetico di una ex scuola chiusa e della palestra comunale; la riqualificazione energetica degli impianti di pubblica illuminazione.

Rossano Cadamuro, consigliere comunale con delega ai Lavori pubblici, commenta così questo importante traguardo: “La Pubblica Amministrazione è chiamata a svolgere un ruolo esemplare in materia di sostenibilità ambientale, in particolare per quanto riguarda le fonti rinnovabili e l’efficienza energetica. Noi ci auguriamo che il singolo cittadino e le imprese possano replicare queste azioni virtuose rispettivamente in ambito domestico e aziendale”.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×