21/05/2024rovesci di pioggia

22/05/2024possibili temporali

23/05/2024nubi sparse e temporali

21 maggio 2024

Nord-Est

Chiuso per un mese il bar frequentato da pregiudicati

Disposizione del Questore per il locale del centro città dopo una raccolta firme dei residenti

|

|

Chiuso per un mese il bar frequentato da pregiudicati

PORDENONE - La Polizia di Stato di Pordenone nell’odierno pomeriggio ha eseguito il provvedimento di sospensione della licenza disposto dal Questore della Provincia di Pordenone dott. Giuseppe Solìmene per 30 giorni nei confronti di un pubblico esercizio sito nel centro di Pordenone. 

Il personale della Divisione della Polizia Amministrativa e Sociale e dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Pordenone hanno eseguito  tale sospensione poiché da controlli di polizia effettuati tra gennaio e marzo 2024 molti avventori del pubblico esercizio risultavano gravati da precedenti, anche per stupefacenti, contro la persona ed il patrimonio, tra i quali in particolare un uomo destinatario della misura di prevenzione dell’avviso orale del Questore nonché della sanzione sostitutiva della libertà controllata ed un altro cittadino destinatario della misura di prevenzione personale dell’avviso orale del Questore.

Per denunciare la situazione i residenti avevano costituito un comitato con raccolta firma, evidenziando lo stato di degrado e malaffare ingeneratosi nella via del  locale, evidenziando come la zona adiacente fosse diventata zona di bivacco a tutte le ore del giorno di gruppi che vessano i residenti, danneggiano le auto in sosta ed espletano bisogni fisiologici. 

In molte occasioni i residenti assistevano a manifestazioni di violenza fisica dovendo richiedere l’intervento delle forze dell’ordine o separare fisicamente gli avventori, che quotidianamente si ritrovano davanti il locale e molto spesso eccedono con l’alcol, rifornendosi di superalcolici all’interno del citato pubblico esercizio. 

 



 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×