23/06/2024molto nuvoloso

24/06/2024nubi sparse

25/06/2024pioggia debole e schiarite

23 giugno 2024

Nord-Est

Chiara muore in un tragico incidente a Spilimbergo, aveva soli 26 anni

|

|

Chiara Bassutti

SPILIMBERGO - Un tragico incidente stradale avvenuto a Spilimbergo ha portato via la vita di Chiara Bassutti, una giovane donna di soli 26 anni molto attiva e amata nella sua comunità.

 

Nella serata di sabato, intorno alle 21, Chiara è rimasta coinvolta in uno scontro frontale tra la sua Toyota Yaris e un fuoristrada sulla strada regionale 464, in via dei Ponti. Nonostante i soccorsi tempestivi, con l'intervento di ambulanze, automedica ed elisoccorso, Chiara non ce l'ha fatta.

 

Chiara era una figura molto conosciuta e amata a Spilimbergo. Dopo gli studi, si era dedicata attivamente al sociale, partecipando alle attività degli scout locali e contribuendo alla vita della comunità. Lavorava come bartender e consulente fiscale, mettendo passione e impegno in entrambi i settori.

 

La dinamica dell'incidente è ancora al vaglio delle indagini, ma dalle prime informazioni sembra che durante una curva la Toyota Yaris di Chiara si sia scontrata frontalmente con il fuoristrada proveniente dalla direzione opposta. Oltre a Chiara, nell'altro veicolo c'erano una donna di Spilimbergo e sua figlia, rimaste ferite in modo lieve.

 

Questo tragico evento ha sconvolto profondamente la comunità di Spilimbergo, che piange la perdita di una giovane così attiva e impegnata. Chiara era anche candidata come consigliere comunale, segno del suo forte attaccamento alla città e della volontà di contribuire al suo miglioramento.

 

La speranza è che questa tragedia possa sensibilizzare ulteriormente sull'importanza della sicurezza stradale e di una guida responsabile, per evitare il ripetersi di simili drammatici incidenti.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×