23 aprile 2021

Montebelluna

"Che fine ha fatto il nuovo mammografo?"

Se lo chiede l’opposizione consiliare di Montebelluna visto che un anno fa Zaia ne aveva annunciato l’arrivo

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

MONTEBELLUNA – “In arrivo 24 nuovi mammografi ultramoderni del valore complessivo di 2,8 milioni. Nella Marca saranno ospitati a Montebelluna e Vittorio Veneto – annunciava una nota regionale di fine maggio 2018, che riportava poi la dichiarazione del governatore Luca Zaia - Nuove armi per combattere la grande paura delle nostre donne”. Ad oggi però le donne del Montebellunese continuano ad essere «disarmate» così Davide Quaggiotto, capogruppo Pd-Il futuro è adesso, chiede: “Nel giugno 2018 abbiamo chiesto quando sarebbe arrivato il mammografo nel nostro ospedale. Dopo qualche mese è stato annunciato l’arrivo e la messa in funzione ma ora parrebbe che non fosse mai entrato in funzione. Come mai e quando potrà essere utilizzabile?’’.

Il quesito è conseguente ad altre domande che l’opposizione ha posto alla maggioranza montebellunese: dal concorso per il primariato di cardiologia che attende da 4 anni (basta consultare il Bur per verificare che non c’è la data), all’inutilizzo della piazzola d’elisoccorso sulla sommità dell’ospedale, realizzata e mai utilizzata. ‘’Abbiamo chiesto quando si svolgerà il concorso per il nuovo primario di cardiologia e per quale motivo dopo un mese, nonostante il regolamento comunale preveda una massimo di dieci giorni, non abbiano ancora risposto alla nostra interrogazione, con la quale domandiamo quando verrà attivato il servizio di elisoccorso e se c’è l’autorizzazione dell’ENAC. Questa nello specifico rappresenta un prerequisito per l’attivazione dell’elisoccorso‘’.

Quaggiotto prosegue affermando: ‘’Di fronte a queste questioni concrete e di assoluto interesse per i cittadini che abbiamo posto, ci è stato risposto che il concorso per cardiologia è stato bandito, ma non quando si svolgerà e neppure è stato specificato quando entrerà in funzione l’elisoccorso - Quaggiotto continua - A questo punto prendiamo atto che l’amministrazione non ha risposto a questi interrogativi ma anzi ci ha criticati perché rendiamo pubbliche alcune preoccupazioni dei montebellunesi e che ha attaccato il Comitato dell’ospedale anziché ringraziare tutti quei cittadini liberi e generosi che lo compongono e che in questi mesi hanno raccolto 18.000 firme casa per casa, dimostrando così alla regione che non può trascurare il nostro territorio’’.

Il capogruppo conclude quindi: ‘’Per il futuro auspichiamo che di fronte a questione di merito ci siano risposte precise e chiare e non attacchi fuori luogo, perché quando solleviamo questioni concrete stiamo semplicemente facendo il nostro lavoro di minoranza che ama la propria città. A proposito di questioni concrete, nel giugno 2018 abbiamo chiesto quando sarebbe arrivato il mammografo nel nostro ospedale. Dopo qualche mese, è stato annunciato l’arrivo e la messa in funzione ma ora parrebbe che non fosse mai entrato in funzione. Come mai e quando potrà essere utilizzabile?’’.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

31/12/2020

Buon 2021: gli auguri dai sindaci della Marca

Gli auguri da: Treviso, Castelfranco, Vittorio Veneto, Montebelluna, Conegliano, Mogliano, Asolo, Pieve di Soligo, Oderzo, Motta di Livenza, Pieve del Grappa, Valdobbiadene e Ponte di Piave

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×