24/07/2024nubi sparse

25/07/2024pioviggine e schiarite

26/07/2024poco nuvoloso

24 luglio 2024

Treviso

Cerca di sedare rissa ma viene colpito con un pugno: rischia la vita in ospedale. Arrestati 5 ventenni trevigiani

Il violento pestaggio è avvenuto in centro a Udine venerdì notte

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

polizia Udine

UDINE - Ha tentato di sedare una rissa ma è stato colpito da un pugno che lo ha fatto cadere e battere violentemente la testa, ed è ora ricoverato in gravissime condizioni. La polizia intervenuta ed ha fermato cinque persone coinvolte nella vicenda: si tratta di ragazzi di età compresa tra 20 e 25 anni, italiani e stranieri, provenienti dalla provincia di Treviso. L'accusa al momento è di lesioni personali gravissime.

Secondo una prima ricostruzione la violenta aggressione ai danni di un 56enne di origini giapponesi, noto in città per le sue attività commerciali, è avvenuta venerdì notte intorno alle 3.30 della notte scorsa in via delle Pelliccerie, nei pressi di un locale pubblico aperto tutta la notte. I cinque, in stato di alterazione alcolica, sarebbero stati ripresi dall'uomo perché di notte facevano schiamazzi e disturbavano. Ad un certo punto hanno preso di mira l'uomo e ne è sorta una rissa: uno dei ragazzi ha colpito con un pugno l'uomo che è caduto e ha battuto la testa a terra riportando fratture craniche multiple.  Soccorso, è stato dapprima stabilizzato sul posto e successivamente portato in ospedale dove si trova ricoverato in Terapia Intensiva, in codice rosso e prognosi riservata.

IMentre l'uomo veniva soccorso e portato in ospedale, i cinque sono stati fermati dalla Squadra volante e con il passare delle ore passate al setaccio le rispettive posizioni e ricostruita la vicenda, sono stati arrestati.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×