28/09/2022nubi sparse

29/09/2022nubi sparse e temporali

30/09/2022pioggia

28 settembre 2022

Cronaca

Il Centro Ustioni di Padova curerà un cittadino libico vittima del disastro di Al-Zawiya

L'uomo è tra i 30 feriti per l'esplosione di un’autocisterna piena di carburante nel sud della Libia che ha causato anche 7 morti

|

|

esplosione

PADOVA - È atteso in serata al Centro Ustioni dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Padova, uno dei cittadini libici rimasti gravemente feriti lo scorso 1 agosto in seguito all’esplosione di un’autocisterna piena di carburante nella zona di Al-Zawiya nel sud della Libia.

“Insieme ad altri cittadini libici coinvolti nello stesso disastro e destinati a vari centri della Penisola – spiega il dottor Paolo Rosi, responsabile del Coordinamento Regionale Emergenza Urgenza – il paziente è arrivato oggi all’aeroporto di Pisa su un aereo dell’Aeronautica Militare nell’ambito di un trasferimento coordinato dal Dipartimento della Protezione Civile. Appena accaduta l’esplosione, infatti, il Governo italiano aveva dato la disponibilità ad accogliere quei feriti che non erano in condizioni da poter essere curati in patria”. OT
 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

immagine della news

02/12/2021

Libia, premier Dbeibah torna in corsa per la presidenza

La Corte di Appello di Tripoli ha respinto i ricorsi presentati contro la candidatura del premier del governo di unità nazionale libico, Abdul Hamid Dbeibah, che quindi potrà partecipare alle presidenziali fissate per il 24 dicembre.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×