03 aprile 2020

Vittorio Veneto

A Ceneda torna il Palio

Tanti eventi per ricordare (anche) la Grande Guerra

| Irene Lucarelli | commenti |

immagine dell'autore

| Irene Lucarelli | commenti |

A Ceneda torna il Palio

VITTORIO VENETO - Durante l’estate cenedese, anche quest’anno la Fiera di S. Osvaldo sarà l’evento clou. I festeggiamenti si concentreranno in un unico fine settimana (l’ultimo di luglio) ma saranno tre giorni ricchi di manifestazioni. Il programma definitivo è ancora in fase di definizione; tuttavia, l’apertura delle danze è prevista per venerdì 29 luglio, con l’inaugurazione di una mostra per la rappresentazione storica della guerra (in occasione del centenario) e di una mostra sul ferro battuto per la ricorrenza Opera Prima “La Grande Trincea”.

 

“Tutta la festa si svolgerà attorno la mensile Mostra del Libro, durante la quale verranno organizzate delle presentazioni di libri e ci sarà inoltre l’assegnazione del Premio alla carriera Lorenzo Da Ponte, previsto per il sabato – afferma Aldo Bianchi, dell’associazione Zheneda – Si tratta di un premio particolarmente importante per noi dell’associazione, e quest’anno riguarderà tutti i settori professionali".

 

Oltre al premio Lorenzo Da Ponte, da segnare in agenda venerdì 30 ci sarà la cena medievale, alla quale farà da contorno una rappresentazione storica medievale in costumi dell’epoca. La domenica, per finire, si succederanno una serie di manifestazioni. Si parte la mattina con la fiera di animali e con Quattro zampe al parco Papadopoli: novità di quest’anno, si tratta di un percorso a cronometro, per cani e padroni. Anche i conduttori, infatti, avranno un loro percorso a punti, dal quale emergerà anche e soprattutto il rapporto cane-padrone. Il pomeriggio invece inizierà l’evento centrale: il Palio di Ceneda “comincerà con il corteo, con la presenza di sbandieratori – continua Bianchi – e delle varie contrade, che sono: la contrada di via Malanotti, largo Seminario, via Umberto Cosmo e via San Tiziano. Dopo l’assegnazione dei gonfaloni, le contrade si sfideranno in vari giochi. Soprattutto, però, ci sarà il palio con 5 cavalli: siamo orgogliosi di riuscire ad organizzarlo, perché si tratta di una manifestazione relativamente giovane che sta riscuotendo un grande successo.”

Tutti sono invitati, dunque, a fare questo salto nel tempo.

 



foto dell'autore

Irene Lucarelli

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×