26 febbraio 2021

Castelfranco

A Castelfranco torna l’iniziativa benefica “Spesa Sospesa”

Un aiuto concreto a chi sta passando un momento di difficoltà

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Spesa sospesa

CASTELFRANCO – La pandemia ha causato una recessione economica che ha messo in seria difficoltà molte famiglie. Chi ha perso il lavoro, chi ha visto i propri introiti ridursi notevolmente perché lavoratore autonomo di un settore penalizzato dalle misure anti-Covid e chi magari è in cassintegrazione: sono diverse le circostanze ma la difficoltà è la stessa per tutti, quella di arrivare a fine mese.

Durante la prima ondata del Covid Castelfranco era stata avviata un’iniziativa concreta rivelatasi molto ultime ed ora dopo una pausa di qualche tempo viene riproposta, si tratta della Spesa Sospesa. “L’iniziativa si svolgerà con le stesse modalità della scorsa primavera – spiegano i promotori -: negli alimentari aderenti si trova un apposito carrello ove depositare i prodotti che si intende donare. Saranno poi dei volontari ad occuparsi della raccolta e della consegna dei beni alla Caritas”.

Il progetto è promosso da: Coordinamento del Volontariato della Castellana, Protezione Civile Provinciale ANA e TEDxCastelfrancoVeneto, con la collaborazione della Caritas cittadina e il patrocinio del Comune e da questa settimana torna ad essere attivo. Oltre a fare la propria parte lasciando generi di prima necessità nei carrelli dell’iniziativa la Spesa Sospesa è anche possibile segnalare alla Caritas castellana eventuali situazioni di difficoltà chiamando il numero 348 8752641.

I promotori inoltre precisano che: “Per incontrare le esigenze delle famiglie beneficiarie, è stata stilata una lista di prodotti di prima necessità a cui fare riferimento per le donazioni: latte (a lunga conservazione), olio, caffè, carne o altri alimenti in scatola, tonno, sgombro, zucchero, pelati, prodotti per l’infanzia e pannolini di varie misure; questo stesso elenco è indicato su tutte le locandine presenti nelle attività aderenti”.

Gli esercizi di Castelfranco Veneto che aderiscono all’iniziativa sono 12: Alì, Bar Bottega di Bella Venezia, Bottega di Borgo Pieve, Campoverde, Coop, Cooperativa San Bovo, Didonè Luigia Salvatronda, DPiù, Maxì di Borgo Padova, NaturaSì, Pivato Antonio di Treville, Superloria e Iper. A questo LINK si può trovare una lista aggiornata delle attività che aderiscono al progetto.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

31/12/2020

Buon 2021: gli auguri dai sindaci della Marca

Gli auguri da: Treviso, Castelfranco, Vittorio Veneto, Montebelluna, Conegliano, Mogliano, Asolo, Pieve di Soligo, Oderzo, Motta di Livenza, Pieve del Grappa, Valdobbiadene e Ponte di Piave

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×