27 settembre 2020

Castelfranco

Castelfranco, i camion continuano a rimanere incastrati

La polemica sui disagi in via Ponte di Legno per i camion incastrati ha ridestato l’attenzione anche su un altro caso analogo

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Sottopasso di via Soranza a Sant’Andrea oltre il Muson

CASTELFRANCO - A Castelfranco via Ponte di Legno non è l’unico punto critico per i mezzi pesanti. Dopo le polemiche perché in meno di 4 ore si sono incastrati ben 2 camion nel quartiere Bella Venezia sul ponte della frazione, c’è chi ricorda che anche al sottopasso di via Soranza a Sant’Andrea oltre il Muson succede spesso che i mezzi pesanti restino incastrati.

Il caso di via Ponte di Legno, dove per l’ennesima volta dei mezzi pesanti si sono incastrati sul ponte bloccando la viabilità e praticamente tenendo in ostaggio i residenti della frazione per ore, ha inevitabilmente ridestato l’attenzione su un altro punto problematico della viabilità: il sottopasso di via Soranza a Sant’Andrea oltre il Muson.

Infatti, è capitato in più di un’occasione che dei camion rimanessero incastrati sotto al viadotto, bloccando la viabilità e quindi i residenti della zona e con il rischio di deteriorare a livello strutturale l’opera. Così ora in molti si chiedono se non sia tempo di mettere mano a questi nodi viari, per evitare che i quartieri continuino a restare ostaggio di problemi che la gente lamenta da tanto forse troppo tempo.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×