27 febbraio 2021

Treviso

CASTAGNE, CALDO E SECCO ANTICIPANO RACCOLTO

Qualità uguale secondo i coltivatori

| |

| |

CASTAGNE, CALDO E SECCO ANTICIPANO RACCOLTO

TREVISO - La gente è ancora al mare, sotto un sole estivo, ma sulle colline trevigiane si cominciano già a raccogliere i frutti tipici dell'autunno, le castagne e i più pregiati marroni, con un anticipo di 7-10 giorni sul consueto. 

Succede anche questo nell'infinita estate 2011, che pare non voler lasciare lo Stivale, perpetuata dell'anticiclone oceanico-tropicale.

Il calendario segna 16 settembre, eppure alcuni soci dell'Associazione Castanicoltori della Marca Trevigiana, nella zona dei marroni del Monfenera, hanno già iniziato la raccolta della prima specie, le euro-giapponesi, maxi-castagne grandi un terzo più dei marroni, adatte soprattutto per le farine.

"Sono stati gli ultimi 20 giorni di secco e caldo tropicale - spiega Antonio Fragosa, presidente dell'Associazione - a far anticipare di circa una settimana la raccolta. Così alcuni dei nostri 150 soci ci hanno già chiamato per poter conferire prima del solito il prodotto".

Generalmente la raccolta inizia a fine settembre e si conclude a metà ottobre. Dopo le euro-giapponesi, spiega Fragosa, cadono i ricci delle cosiddette "rosse", e 8-10 giorni più tardi i marroni, i frutti più grossi e adatti ad essere arrostiti.

La qualità delle castagne 2011 non risentirà della raccolta anticipata, spiegano i coltivatori trevigiani. Con i metodi di conservazione attuali, poi, anche le castagne "estive", figlie del grande caldo, arriveranno ancora ottime fino a Natale.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×