21 ottobre 2020

Treviso

Cassa integrazione per i dipendenti Benetton

L'accordo della proprietà con le parti sindacali è stato firmato mercoledì

|

|

Cassa integrazione per i dipendenti Benetton

PONZANO - Cassa integrazione per i dipendenti Benetton.

Mercoledì 1 aprile Retail Italia Network srl, branch del gruppo Benetton per la gestione della rete negozi in Italia per i 3 marchi United Colors of Benetton, Sisley e Undercolors of Benetton e le Organizzazioni Sindacali hanno raggiunto un’intesa firmando un accordo che prevede l’apertura della Cassa integrazione Guadagni in Deroga, secondo le indicazioni INPS emanata sabato 28 marzo, e alla luce di quanto disciplinato dalle norme del decreto “Cura Italia”.

L’accordo sancisce che la Cassa, a zero ore, sarà utilizzata per tutti i circa 1.000 lavoratori della rete in forma retroattiva dal 16 Marzo scorso ed avrà la durata di 9 settimane per i dipendenti di gran parte della rete in Italia; sarà incrementata di 1 mese, come indicato dal decreto Cura Italia, per quei lavoratori operanti nelle zone rosse indicate dal decreto ovvero Lombardia, Veneto, Emilia Romagna.

Alla fine del periodo di Cassa ed in accordo tra le parti, ai dipendenti potrà essere richiesto un rientro graduale in servizio attraverso l’utilizzo delle ferie o a rotazione con periodi di Cassa.

Le ferie di cui hanno fruito i lavoratori dal 16 Marzo in attesa dell’accordo, verranno riaccreditate in automatico sui conti individuali.

Allo scopo di trovare soluzioni in grado di agevolare i lavoratori, l’azienda si è anche resa disponibile, per i dipendenti che ne facessero richiesta, a saldare - nel primo cedolino utile - l’anticipo dei ratei di 14° mensilità maturati alla data del 30 marzo.

Si spiega dall’azienda: “Gli altri 1300 dipendenti di Benetton Group in Italia, operanti per lo più nelle storiche sedi trevigiane di Ponzano Veneto e Castrette, sono stati messi in Cassa ordinaria a rotazione dal 23 Marzo scorso; facendo un ampio uso dello Smart Working, l’azienda ha tuttavia continuato ad operare dando continuità al business in attesa che le attività possano riprendere quanto prima.

Per dare aiuto e risposte ai collaboratori su normative in continua evoluzione, la Direzione delle Risorse Umane ha utilizzato l’area riservata del sito web aziendale per mettere a disposizione tutorial tecnici sulle spiegazioni di come accedere ai congedi parentali, come gestire le presenze da casa oppure più semplicemente su come imparare a lavorare in remoto”.
 

 



Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×