01 agosto 2021

Mogliano

Caso Tochet-CasaPound, Bortolato: “Non ci sarà nessuna revoca delle deleghe”

Ceschin: “Se ne riparlerà davanti al Prefetto di Treviso”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

L'assessore Giuliana Tochet protagonista della mozione presentata dalle minoranze

MOGLIANO VENETO“Chiediamo la revoca delle deleghe dell’assessora Giuliana Tochet”. È questa una delle mozioni più calde dell’ultimo consiglio comunale; la richiesta arriva dalla minoranza in seguito ai fatti dello scorso novembre che hanno visto protagonista l’Assessora.

Il 21 novembre 2020, infatti, a Mogliano si è svolta una manifestazione organizzata dall’associazione che fa riferimento a CasaPound “La foresta che avanza”, alla quale Giuliana Tochet ha partecipato in veste ufficiale, indossando la fascia tricolore. Evento che ha fatto subito insorgere l’opposizione e l’Anpi Mogliano; a seguito del quale la protagonista ha preso parola per spiegare le sue ragioni.

“Siccome crediamo che in questa giunta – interviene il consigliere di opposizione Giacomo Nilandi – nessuno sia riconducibile neanche lontanamente a ideologie di estrema destra, chiediamo di fare un gesto forte e giusto.

Questo non significa entrare nel merito dell’operato politico dell’Assessora, ma giudicare un comportamento istituzionale: non è accettabile che un assessore vada in veste ufficiale, sottraendo la fascia alla sua autorità, a una manifestazione, giustamente non patrocinata dal comune, di estrema destra”.

“Ho convocato Giuliana Tochet per redarguirla sull’accaduto e richiamarla ufficialmente risponde il sindaco Davide Bortolato - la quale si è scusata conscia dell’errore: ha spiegato che non le sembrava una manifestazione politica.

Per questo ritengo che non sia ammissibile chiedere le dimissioni dell’Assessora. Il sottoscritto e tutta l’Amministrazione condannano ogni ideologia estremista”.

L’intervento del Sindaco e quelli successivi dei capogruppi, però, non soddisfano la minoranza, che si aspettava le scuse della Tochet in prima persona.

“In una foto della manifestazione – spiega Daniele Ceschin - compare accanto a Giuliana Tochet Marta Napoli, nota qui a Mogliano e candidata nelle liste di CasaPound alle elezioni del 2018. Come faceva, quindi, a non sapere, come sostiene, che quello fosse un evento organizzato da un’associazione di estrema destra?

Se non si vogliono dare risposte qui questa sera le si daranno al Prefetto di Treviso, perché questa mattina abbiamo depositato un esposto richiamando tutta la normativa sull’uso della fascia tricolore”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×