24/01/2022sereno

25/01/2022foschia

26/01/2022foschia

24 gennaio 2022

Conegliano

"La casa va demolita". Malore per l'anziano inquilino

Capuzzo, Bressan, Andreetta: "Episodio increscioso"

|

|

GAIARINE - Teme per la sua casa, che sta per essere demolita. L'ansia lo fa star male, e finisce in ospedale. E' stato ricoverato giovedì scorso un anziano residente a Francenigo, frazione di Gaiarine, che "da mesi subisce pressioni di tecnici comunali".

 

A denunciare la vicenda, i candidati sindaci di Gaiarine Federica Capuzzo, Enrico Bressan e Stefano Andreetta. I tre evidenziano "comportamenti e modalità poco corrette da parte dell'amministrazione uscente nella gestione della vicenda legata alla demolizione degli edifici all'incrocio tra via Palù e via per Sacile, a Francenigo". "Oltre al dubbio iter amministrativo per l'acquisto degli immobili e alle lacune oggettive sugli aspetti  progettuali a cui la demolizione fa riferimento  - riferiscono i tre candidati - c'é una vicenda umana che deve essere tutelata. In uno dei due edifici, recentemente acquistati dall'amministrazione comunale, vive con regolare contratto di affitto, valido fino al 2015, un anziano, che da mesi subisce pressioni di tecnici comunali e altre figure che gravitano attorno ad un'amministrazione che sembra ansiosa di portare a termine l'ennesima opera, a qualunque costo, in virtù di una frenesia pre-elettorale".

 

"Il disagio subìto dall'anziano ha richiesto l'intervento sanitario e di un legale che ne sta tutelando gli interessi. Dopo l'ennesimo increscioso episodio di questo anziano occorso da un familiare, ora ricoverato, perché colto da malore, durante il sopralluogo del tecnico comunale, della polizia locale e di un ispettore ulss, i tre candidati si schierano a fianco del loro concittadino e della sua famiglia".

 



Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×