29 settembre 2020

Oderzo Motta

Casa inagibile a ferragosto, scatta la gara di solidarietà per Loris

La vicenda si sta concludendo in questi giorni a Fossalta Maggiore di Chiarano

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

loris piovesana nella nuova casa

CHIARANO - Casa inagibile, scatta la gara di solidarietà: è stato un ferragosto quanto mai intenso a Fossalta Maggiore di Chiarano.

Il gruppo alpini locale, il parroco e alcuni amici si sono attivati per aiutare Loris Piovesana, 64 anni (nella foto), invalido al 50%.

Abitava in un appartamento ex Ater, acquistato in via Roma a Chiarano. Da circa un anno, però, la palazzina dove abitava, con due appartamenti di proprietà, era danneggiata al tetto.

Sotto ferragosto è arrivata l’ordinanza di inagibilità da parte dell’Ater. Da qui la mobilitazione del paese con in campo il gruppo alpini di Chiarano, con il presidente Luciano Drigo e il segretario Egidio Buran, il parroco di Chiarano e Fossalta, don Luca Modolo e alcuni amici.

Fondamentale la solidarietà dimostrata dal gruppo alpini e dal sacerdote che fin dai primi giorni della vicenda si sono mossi per trovare una soluzione.

Lo scorso fine settimana Loris, le cui finanze sono agli sgoccioli, è potuto entrare in questi giorni presso un alloggio per emergenza abitativa a Fossalta Maggiore (nella foto).
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×