15 aprile 2021

Oderzo Motta

Carta d'identità agli immigrati: «Ingiusto e pericoloso»

Lo ha segnalato il sindaco di Oderzo Maria Scardellato in un lungo post sulla sua pagina facebook

|

|

richiedenti asilo all'ex caserma Zanusso di Oderzo

ODERZO - Iscritti all'anagrafe di Oderzo i primi cinque richiedenti asilo ospiti alla ex caserma Zanusso.

Lo ha segnalato il sindaco Maria Scardellato in un post sulla propria pagina facebook.

Dice il sindaco: «Secondo l’ultimo dato della Prefettura, gli ospiti della caserma sarebbero 340. Prossimamente, se lo vorranno, dovremo iscriverli tutti.

 

Dobbiamo farlo perché ce lo impone la legge e la legge va rispettata sempre e da tutti, anche quando la riteniamo ingiusta

 

Di conseguenza, il Comune di Oderzo, pur non avendo alcuna certezza sulla identità di questi nuovi residenti, dovrà rilasciare loro la Carta d’Identià e consentire loro l’accesso ai Servizi Sociali.

Dobbiamo farlo perché ce lo impone la legge e la legge va rispettata sempre e da tutti, anche quando la riteniamo ingiusta, perché altrimenti la democrazia diventa anarchia».

Da qui il commento: «La democrazia però ci dá anche la libertà di esprimere il nostro pensiero e io esprimo tutto il mio dissenso verso questo obbligo di legge che ritengo sbagliato, ingiusto, dannoso e pericoloso».
 

Qui sotto il post completo del primo cittadino

 



Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×