04 giugno 2020

Treviso

CARO AFFITTI, "IL COMUNE CI AIUTI"

Casartigiani Treviso a settembre chiede un tavolo anticrisi per sostenere commercianti e artigiani

| Laura Tuveri | commenti |

| Laura Tuveri | commenti |

CARO AFFITTI,

TREVISO – Gli per i negozi in centro storico sono stratosferici e la crisi in atto, non aiuto acerto i commercianti che chiedono sostegno al Comune.

“Il messaggio del sindaco Gian Paolo Gobbo per ridurre gli affitti dei negozi del centro va raccolto – afferma Franco Storer, presidente di Casartigiani Treviso - Ma questo è solo uno dei tanti interventi che devono essere attuati in collaborazione con le associazioni del commercio e dell’artigianato. Sono anni infatti che le piccole imprese lamentano difficoltà a rimanere all’interno delle mura cittadine, e adesso, con l’uscita di enti ed istituzioni, il centro si impoverirà ulteriormente”.

Casartigiani chiede, dunque, al Comune la creazione immediata di un tavolo per rilanciare il centro storico e le attività di commercianti e artigiani che lo popolano. L’associazione è anche preoccupata dallo spostamento di uffici presso la “Cittadella delle istituzioni” voluta dalla Fondazione Cassamarca e anche i negozi saranno costretti ad abbandonate il centro. Molti i segnali di questo processo in divenire secondo Casartigiani.

“Da una parte i locali sfitti, la riduzione della clientela, dall’altra l’espulsione delle ditte artigiane – prosegue Storer - come nel caso delle azienda che lavoravano sotto il cavalcavia della ferrovia, sfrattate nel 2009. Manca una prospettiva di medio e lungo termine, che faccia rivivere la città”. Da Casartigiani parte l’appello affinché il Comune sieda ad un tavolo con le associazioni di categoria.

“Non è più rinviabile un confronto con le forze sociali ed economiche della città, da settembre urge costituire un tavolo di emergenza e anticrisi. Comune ed associazioni devono costruire un percorso per il rilancio della città, con progetti per i parcheggi, la viabilità, le infrastrutture, il sostegno economico alle piccole aziende familiari. Su questi punti cardine la nostra associazione intende portare il suo contributo”.

 



Laura Tuveri

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

13/02/2020

"Bene l'albergo all'Appiani"

Casartigiani: "Se non ci sarà il trasloco della Camera di Commercio il ricettivo è una buona soluzione per non svuotare la Cittadella"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×