23 novembre 2020

Treviso

Carenza di personale sanitario, Zaia: "Abbiamo assunto infermieri e oss, mancano medici"

Il governatore risponde all'allarme lanciato dai sindacati

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

personale sanitario

TREVISO - “Noi abbiamo provveduto alle assunzioni sia per quanto riguarda il personale infermieristico che operatori socio-sanitari, aumentando il numero di lavoratori ancora prima dell’emergenza Covid. Attualmente dico che abbiamo altri bandi aperti per assumere lavoratori”.

Queste le parole del governatore Luca Zaia in risposta all’allarme lanciato qualche giorno fa dai sindacati per la carenza di personale al dipartimento di prevenzione dell’Ulss2, La Madonnina, per far fronte a tutte quelle attività che genera il Covid.

“Il problema che abbiamo è invece quello della carenza di medici - aggiunge Zaia - in Veneto oggi mancano 1.300 medici. Questo perché è stata sbagliata la programmazione della formazione a livello nazionale. Oggi il vero tema e la vera sfida è quella della professioni sanitarie ad iniziare proprio dai medici”. Domani Zaia, all’ospedale di Treviso, inaugurerà il primo anno accademico del corso di laurea in Medicina e Chirurgia. “Una sfida vinta che solo qualche anno fa era utopia”.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×