25 ottobre 2021

Treviso

Capi vintage simbolo delle collezioni Benetton sbarcano su Depop

Depop lancia una collaborazione con l'azienda di abbigliamento trevigiana

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Benetton x Depop

TREVISO - Pezzi rari, vintage e d’archivio di Benetton sbarcano su Depop. L’azienda di abbigliamento trevigiana e la piattaforma della moda per comprare, vendere e lasciarsi ispirare annunciano una collaborazione che celebra la natura rivoluzionaria di Benetton, valorizzando la lunga storia dell’archivio Benetton e la possibilità di acquistare abiti usati.

I venditori Depop di Stati Uniti e Regno Unito hanno curato una collezione di pezzi rari e vintage del marchio, che saranno disponibili a partire dal 31 maggio. Basandosi sul dna di Benetton, la campagna Benetton x Depop dà spazio a chi prende posizione e rompe le regole, fornendo una piattaforma creativa ai membri della comunità di Depop che vorranno far sentire la loro voce sui temi sociali che gli stanno a cuore. “La collaborazione con Benetton conferma la nostra intenzione di lavorare con brand basati su un forte senso di comunità e che condividono i nostri valori”, afferma Steve Dool, Global Head of Brand Partnerships di Depop.

 Nel Regno Unito, la collezione di 60 pezzi spazia attraverso l’archivio degli anni '80 e '90 e comprende capi uomo, donna e accessori. Negli Stati Uniti, i prodotti Benetton presenti nella collezione e nella campagna, rari e provenienti dall’archivio, sono stati scelti da 15 venditori. 

Dalle campagne Benetton negli anni '90 alla community di Depop nel 2021, una cosa è certa: la moda ha il potere di creare un cambiamento sociale. “Siamo entusiasti di annunciare questa prestigiosa collaborazione con Depop, l’innovativa piattaforma online globale, specializzata nella vendita di prodotti vintage”, afferma Massimo Renon, Ad di Benetton Group. “I nostri capi vintage hanno fatto la storia: ora acquistano una seconda vita grazie a Depop, che condivide con noi il linguaggio creativo e i valori essenziali: diversità, inclusione e sostenibilità”.

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×