22 ottobre 2020

Conegliano

E' caos sul ritorno a scuola, Szumski: "Linee guida? Una cosa demenziale"

Per l'asilo comunale di Santa Lucia servono il doppio delle aule rispetto a quelle attuali

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

riccardo szumski

SANTA LUCIA DI PIAVE - Le lezioni riprendono a settembre, ma si annuncia un’estate di polemiche e proteste. L’ultima, in ordine di tempo, arriva da Santa Lucia di Piave: il sindaco Riccardo Szumski ha infatti definito “una cosa demenziale” le linee guida del Governo per il rientro in aula.

 

Il primo cittadino è stato schietto: “Da ieri stiamo impazzendo nell’analizzare le linee guida”. E Il problema, a Santa Lucia, rischia di essere davvero spinoso.

 

Se infatti – per quanto riguarda le scuole elementari e medie – non dovrebbe esserci bisogno di nuove aule, è invece la situazione dell’asilo comunale a preoccupare.

 

“Dobbiamo letteralmente scovare un numero doppio di aule rispetto alle attuali – continua Szumski -. Il che comporta l’utilizzo di spazi non dedicati come palestre ed atri e, visto che ancora non è sufficiente, lo spostamento in plessi lontani o l’acquisizione di container”.

 

E il sindaco non nasconde la possibilità che si prospetta all’orizzonte: “Il rischio concreto, nella fattispecie, è di non dare un servizio, oggi più che mai necessario, ai nostri concittadini, o comunque di garantirlo con disagi e a costi enormemente più elevati”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×