02/12/2021pioviggine

03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021pioviggine

02 dicembre 2021

Vittorio Veneto

Cantieri decennali a Vittorio: il disappunto di Miatto sortisce il primo effetto

Questa mattina sono stati sostituiti i teloni sui ponteggi di viale Rizzera

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Cantieri decennali a Vittorio

VITTORIO VENETO – I ponteggi sono sati montati una decine di anni fa, il cartello infatti porta la data del 13 febbraio 2012, in un bel palazzo storico di viale Rizzera, in località Ai Frati. Tutto regolare, a norma quindi, con buona pace di vittoriesi che passano di lì giorno dopo giorno, senza veder progredire di un passo il cantiere che annuncia “Appartamenti di pregio”. Va da sé che la presenza pur se legittima fa malinconia in una bella città storica come Vittorio Veneto.

È però bastato interpellare il primo cittadino Antonio Miatto che conveniva sull’infelicità estetica di questa presenza, perché questa mattina di gran lena una squadra di operai si sia messa all’opera per sostituire il vecchio e malandato telo che scherma il palazzo. Intendiamoci, quello di viale Rizzera non è l’unico caso a Vittorio Veneto e anche in altre situazione analoghe si tratta di impalcature allestite da anni senza che alcun lavoro sia mai stato fatto. In alcuni casi i vittoriesi hanno perso la memoria di quando siano stati allestiti i ponteggi.

Ma ecco cosa ci aveva risposto il sindaco Miatto: “Abbiamo mandato un sollecito, perché così è brutto. Vengono pagate le autorizzazioni per un certo numero di anni e viene pagata la tassa di occupazione del suolo pubblico. Abbiamo mandato degli avvisi, sollecitando l’accelerazione dei lavori o almeno la rimozione delle impalcature, perché è brutto. Ci sono tre o quattro casi del genere a Vittorio Veneto. In un caso, invece, le autorizzazioni erano scadute e i ponteggi sono stati rimossi”.

Ma il sindaco ha concluso le sue considerazioni anche con un monito inequivocabile: “Ovviamente, però, noi non possiamo obbligare nessuno – ma ecco a significativa puntualizzazione -. Vorremmo introdurre, con il passare degli anni, un aumento progressivo, per sollecitare i lavori”. Quindi non appena la Municipalità si attiverà sarà possibile che per i cantieri (pure se regolarmente autorizzati), con il passare del tempo si debba pagare un conto ben più salato, al fine di scoraggiare presenza troppo datate in città.

LEGGI ANCHE:

Vittorio Veneto: "Cantieri fermi da anni, abbiamo mandato un sollecito, perché così è brutto"

FOTO: cantiere prima del 24 ottobre 2021 e poi come invece appariva questa mattina durane la sostituzione del telone

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×