18 settembre 2021

Vittorio Veneto

Cansiglio, lo spettacolo dell'effetto "pasciona": la foresta si rinnova

“Si tratta di una benedizione, perché l’evento permette di rinnovare in modo naturale la foresta”, fanno sapere da Veneto Agricoltura

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Cansiglio, lo spettacolo dell'effetto

CANSIGLIO - Gli alberi comunicano tra loro attraverso “messaggeri chimici” che consentono di sincronizzare la fioritura e la fruttificazione: quando arriva un anno di “pasciona” (una grande produzione di frutti), la foresta diventa un vero e proprio spettacolo.

 

In Veneto il 2020 è stato, per il faggio, un anno di “pasciona”, e ora è possibile vedere gli straordinari effetti di questo fenomeno: in questi giorni, infatti, stanno germinando i semi caduti lo scorso anno.

 

In Cansiglio, nella più grande e bella faggeta delle Alpi, il marrone delle foglie secche dello scorso autunno sta virando al verde, sia per la presenza delle nuove foglie dei faggi, sia per le foglioline delle piccole piantine che stanno nascendo.

 

“Si tratta di una benedizione, perché l’evento permette di rinnovare in modo naturale la foresta”, fanno sapere da Veneto Agricoltura, l’ente che gestisce la foresta demaniale regionale.

 

“Le faggete del Cansiglio, l’antico serenissimo Bosco dei Dogi, oltre al noto fenomeno del foliage autunnale, stanno quindi dando un impareggiabile spettacolo tinto di un bel verde, quello della nascita della nuova generazione degli storici faggi del Cansiglio”, si legge nella nota di Veneto Agricoltura.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×