12 maggio 2021

Mogliano

Campagna vaccinale: “Se necessario Mogliano avrà un suo centro vaccinale a Zerman”

Se il numero di dosi vaccinali aumenterà il comune di Mogliano Veneto ha messo a disposizione il centro polivalente di Zerman

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Il sindaco Davide Bortolato risponde all'interpellanza sulla campagna vaccinale presentata dall'opposizione

MOGLIANO VENETOL’interpellanza sulla campagna vaccinale a Mogliano presentata dai consiglieri di minoranza è stata discussa nel corso dell’ultimo consiglio comunale, durante il quale il sindaco Davide Bortolato ha chiarito in che modo il Comune stia lavorando per rendere l’esito della campagna positivo.

In particolare il consigliere Giacomo Nilandi, che si è fatto portavoce dell’opposizione, ha espresso preoccupazione per le la situazione che si è verificata nel centro vaccinale a Casale Sul Sile, in cui molti anziani hanno atteso per ore in piedi il loro turno, creando assembramenti.

“Speravamo – spiega Nilandi – che Mogliano, il quinto comune della provincia in termini di popolazione, avesse già ottenuto da parte dell’Ulss 2 un hub di primo livello all’interno del proprio territorio, così da poter garantire alle persone più vulnerabili un centro vaccinale in prossimità sin dalla prima fase della campagna vaccinale.

Per questo chiediamo che l’Amministrazione solleciti politicamente affinché il nostro Comune possa ottenere un hub vaccinale, così da sgravare gli altri centri vaccinali della zona e garantite ai nostri cittadini un luogo vicino in cui essere vaccinati”.

“Il comune di Mogliano Veneto – risponde Bortolato – ha messo a disposizione il centro polivalente di Zerman, dotato di un ampio parcheggio. Se il numero di dosi vaccinali aumenterà e quindi sarà richiesto uno spazio idoneo e di qualità, Mogliano è pronta, anche grazie al supporto della Croce Rossa Italiana che ha la sede limitrofa al centro polivalente e che si è messa a disposizione per effettuare le vaccinazioni”.

Un altro punto che il Sindaco ha discusso riguarda l’appello per accogliere adesioni di sanitari volontari per le vaccinazioni, sulla spinta anche della richiesta del governatore Zaia.

“Da poco l’Asl ha redatto un modulo per accogliere le candidature da inviare a una mail dedicata (volontari.vaccinazioni@aulss2.veneto.it). La modulistica è stata resa disponibile anche nei nostri canali social”, spiega Bortolato.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×