29/05/2024nuvoloso

30/05/2024pioggia

31/05/2024temporale

29 maggio 2024

Treviso

La Camera di Commercio apre le porte alle scuole della provincia di Treviso

Grazie agli incontri di orientamento gli studenti hanno l'opportunità di conoscere le funzioni dell’ente camerale

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

La Camera di Commercio apre le porte alle scuole della provincia di Treviso

TREVISO - Sono 170 gli studenti che, tra Marzo e Aprile 2023, accompagnati dai loro docenti, hanno visitato la sede trevigiana della Camera di Commercio di Treviso - Belluno|Dolomiti. Siamo lieti di aver ripreso in presenza gli incontri di orientamento con le scuole del territorio, dopo la lunga pausa dovuta alla pandemia – commenta il Presidente della Camera di Commercio di Treviso|Belluno|Dolomiti Mario Pozza – . E’ significativo, infatti, per il futuro del nostro sistema economico, che i giovani apprendano gli ambiti di cui si occupa la Camera di Commercio, dal momento che è un Ente pubblico, con diverse peculiarità. Questi incontri favoriscono, infatti, la conoscenza delle opportunità che offrono i servizi camerali, sia per le loro scelte attuali, in quanto molte attività sono rivolte direttamente ai giovani, ma anche per ipotizzare un futuro lavorativo in Camera di Commercio o quali futuri imprenditori.

Gli studenti che hanno partecipato agli incontri, frequentano il triennio presso 3 istituti della provincia di Treviso: l’ISISS “F. Da Collo” di Conegliano, l’ISIS “Obici” e l’Istituto Tecnico “J. Sansovino” di Oderzo. Durante la loro visita sono state illustrate le principali funzioni della Camera di Commercio, con approfondimenti sul tema del Registro delle Imprese e della responsabilità sociale d’impresa (CSR). Le visite delle scolaresche si sono concluse proprio con un intervento che ha riguardato il futuro degli studenti e gli elementi da tenere in considerazione per la scelta da fare dopo il diploma, anche con specifiche indicazioni sulla base del curriculum scolastico degli studenti presenti.

I referenti dell’Ufficio Orientamento al lavoro e alle professioni, infatti, hanno da un lato presentato i risultati dell’indagine Unioncamere Excelsior sui titoli di studio più richiesti dalle aziende venete e delle province di Treviso e Belluno, dall’altro hanno illustrato agli studenti come negli ultimi anni, le professioni, le competenze e i percorsi di carriera stiano rapidamente evolvendo e cambiando, principalmente grazie al continuo sviluppo di nuove tecnologie e alla sempre più importante attenzione alla sostenibilità ambientale. Competenze digitali e competenze green sono sempre più richieste dalle nostre aziende – continua il presidente Pozza – ed è fondamentale che i giovani, che sono i principali portatori di queste nuove conoscenze, comincino a ragionare su di esse già durante la scelta del loro percorso di studio o lavoro. Oltre ad organizzare le visite presso la sede camerale, l’Ufficio Orientamento viene spesso invitato, anche in collaborazione con altri Enti del territorio, a tenere gli incontri presso gli istituti scolastici, sempre in tema di scelte più consapevoli: dopo le scuole medie, dopo la scuola superiore e anche dopo l’università. Da inizio 2023 queste attività hanno visto la partecipazione di quasi 1.800 persone, tra studenti, docenti e genitori.

Continua a leggere su OggiTreviso

 



Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

27/05/2024

Manifatturiero in tenuta, ma congiuntura debole

Si allontana per il momento il rischio recessione. In recupero l’industria dei metalli, segno di una possibile ripartenza della domanda di input a supporto dei vari settori

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×