20 settembre 2020

Altri sport

Altri sport

Came supera Padova nel derby di campionato

Calcio a 5, Serie A: Casier supera il Petrarca 5-3

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Came Dosson

CASIER - Prosegue con un’altra vittoria il cammino della Came Dosson che si aggiudica anche il derby contro il Petrarca.

Gara molto equilibrata e che si è decisa negli ultimi minuti, merito della formazione ospite che non si è mai data per vinta e, specie nel secondo tempo, ha saputo mettere in difficoltà i biancoblu che però ne sono usciti vincitori con l’ennesima prova di maturità.

Avvio di gara con la Came che prova subito ad imporre il proprio gioco come fatto vedere nelle ultime gare ma di fronte si trova un avversario molto organizzato in fase difensiva e capace di arginare tutte le iniziative dei biancoblu senza rinunciare a ripartire velocemente e pungere in avanti, con Pietrangelo sollecitato più volte e sempre attento.

Belsito e compagni col passare dei minuti alzano il ritmo di gioco e le occasioni dalle parti di Moretto non tardano ad arrivare: Japa e Igor tra i più attivi in questa fase si liberano diverse volte al tiro ma il portiere del Petrarca risponde sempre alla grande e mantiene inviolata la porta ospite. A cambiare le sorti della gara l’ingresso in campo di Bertoni che a 4 minuti dall’intervallo trova la rete del vantaggio sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo nella quale si smarca bene a centro area e appoggia in rete con un tocco al volo di prima. Dopo la rete del vantaggio mister Rocha gioca la carta del quinto uomo di movimento visto che i suoi uomini hanno tra l’altro raggiunto il bonus dei 5 falli: oltre a mantenere con sicurezza il possesso palla i biancoblu approfittano della superiorità numerica per colpire ancora, questa volta con Ugherani che al termine di un batti e ribatti e il più veloce di tutti a scaraventare di forza la palla in rete per il 2-0 sul quale si va all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi Came in costante pressione offensiva e determinata fin da subito ad allungare il vantaggio: dopo alcune buone occasioni sulle quali la retroguardia ospite riesce a salvarsi, un ispirato Japa spalle alla porta pesca sul secondo palo Igor che appoggia in rete la palla del 3-0. Immediata però arriva la reazione del Petrarca che nel giro di pochi minuti accorcia fino al 3-2: prima Alba semina un paio di avversari e poi serve Cividini che con un diagonale sul secondo palo batte Pietrangelo, subito dopo Schacker ruba una palla velenosa in avanti e realizza con un destro sotto la traversa; gara riaperta proprio quando sembrava che la Came avesse in pugno il risultato.

I biancoblu non si perdono d’animo e ripartono a testa bassa in avanti alla ricerca del quarto gol ma devono fare i conti con un Petrarca galvanizzato e che guidato dal solito Alba trova la rete del momentaneo pareggio: azione personale del laterale spagnolo che chiude il triangolo con un compagno e davanti a Pietrangelo lo supera con un preciso rasoterra. Sul risultato di 3-3 la gara si fa estremamente equilibrata e i capovolgimenti di fronte si fanno frequenti: il possesso di palla veloce e insistito della Came viene premiato dalla rete di Murilo al termine di un’azione avvolgente dei biancoblu che liberano al tiro sul secondo palo il laterale brasiliano.

Mister Giampaolo ricorre al quinto uomo di movimento ma la Came difende con ordine e colpisce ancora con Murilo a due minuti dalla sirena: ottima assistenza di Japa che da posizione laterale premia l’inserimento del brasiliano che col piattone supera Moretti e fissa il risultato sul 5-3 finale.

CAME DOSSON-ITALIAN COFFEE PETRARCA 5-3
(2-0 p.t.)


CAME DOSSON: Pietrangelo, Ugherani, Igor, Azzoni, Schiochet, Belsito, Giuliato, Juan Fran, Vieira, Bertoni, Grippi, Ditano, Azzalin. All. Rocha

ITALIAN COFFEE PETRARCA: Moretti, Cividini, Delpizzo, Alba, Schacker, Dudù Costa, Bargellini L., De Luca, Disarò, Vitale, Nicolazzi, Superbo, Sardella, Beretta. All. Giampaolo

MARCATORI: 16'26'' p.t. Bertoni (C), 18'17'' Ugherani (C), 4'14'' s.t. Igor (C), 4'39'' Cividini (P), 6'05'' Schacker (P), 9'46'' Alba (P), 12'49'' Schiochet (C), 18' Schiochet (C)

AMMONITI: Delpizzo (P), Dudù Costa (P)

ARBITRI: Fabio Rocco De Pasquale (Marsala) Massimo Tariciotti (Ciampino) CRONO: Angelo Tasca (Treviso)


fonte: www.camec5.it

 



Gianandrea Rorato

Altri Eventi nella categoria Altri sport

arciere
arciere

Altri sport

Domenica percorso nel bosco con delle sagome tridimensionali rappresentative di animali da colpire. Organizza l'Arcery Club Montebelluna

Tiro con l'arco tra i boschi del Montello

CROCETTA DEL MONTELLO - Il tiro con l’arco domenica 20 settembre farà tappa a Crocetta del Montello per una manifestazione “speciale” visto che non si tratta del classico tiro al “paione” Olimpico ma bensì della gara 3D.

Roberto Cognonato
Roberto Cognonato

Altri sport

Domenica a Treviso l’assemblea elettiva regionale delle 104 società affiliate al comitato veneto della Federazione Italiana Nuoto. Roberto Cognonato confermato presidente segnala le preoccupazioni post-lockdown

Nuoto, eletto il nuovo Comitato veneto. "Senza aiuti concreti il settore rischia"

| Gianandrea Rorato |

TREVISO - Domenica all’Hotel Maggior Consiglio di Treviso è andata in scena l’Assemblea Elettiva Regionale del consiglio del Comitato veneto della Federazione Italiana Nuoto.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×