30 maggio 2020

Altri sport

Came ko in trasferta

Sul campo dell'Aniene finisce 3-2 per i laziali

Altri sport

Came Dosson

ROMA - Si ferma a 10 la striscia di risultati utili consecutivi per la Came Dosson che viene sconfitta di misura sul campo dell’Aniene al termine di una gara molto combattuta.

Non è bastata la splendida reazione dei biancoblu nella ripresa, sotto di 3-0 Belsito e compagni sono andati solo vicino a recuperare lo svantaggio fissando il risultato finale sul 3-2 per i padroni di casa.

La cronaca.

Primo tempo molto equilibrato con il risultato a lungo fermo sullo 0-0, nonostante le occasioni da rete non manchino sia da una parte che dall’altra, con entrambi i due portieri spesso chiamati in causa in modo decisivo: e dove non arrivano Timm e Pietrangelo ci pensano i pali a negare la gioia della rete ai protagonisti in campo, uno per i padroni di casa e addirittura 3 per la Came Dosson.

Belsito e compagni nella seconda parte della prima frazione di gioco aumentano ritmo e pressione offensiva alla ricerca della rete che sposti il risultato dalla loro parte, ma un’eccessiva foga e qualche decisione arbitrale troppo severa li portano a commettere il sesto fallo che porta Sanna al tiro libero: Pietrangelo si dimostra il solito specialista e il risultato non cambia. A 15 secondi dall’intervallo arriva però il vantaggio dell’Aniene con Villalva che, servito da Schininà, si libera in posizione centrale e realizza con un tiro forte e angolato la rete dell’1-0 sul quale si va all’intervallo.

Avvio di ripresa su ritmi subito molto alti: i biancoblu in pressione offensiva alla ricerca del pareggio devono però fare i conti con Anas che nel giro di un minuto va in rete due volte portando i suoi sul 3-0. Immediata la mossa di mister Rocha che gioca subito la carta del quinto uomo di movimento e viene subito premiato al primo possesso palla 5vs4 dalla rete di Bertoni, che con un bolide sotto la traversa riapre la gara quando mancano ancora 14 minuti alla sirena.

Il forcing dei biancoblu, che ovviamente si espongono alla ripartenze dei padroni di casa, continua per tutta la ripresa ma la fase difensiva dei locali è solida e Timm si rivela difficile da superare. Al 15’ la Came trova finalmente la via della rete con Japa che servito da Igor si fa trovare in ottima posizione per appoggiare in rete la palla del 3-2. Nel finale caldissimo gli uomini di mister Micheli riescono a difendere con tutte le forze il vantaggio dai ripetuti assalti biancoblu e conquistano una vittoria molto importante in chiave salvezza.


CYBERTEL ANIENE-CAME DOSSON 3-2 (1-0 p.t.)

CYBERTEL ANIENE: Timm, Anas, Taloni, Sanna, Mazoni, Crudo, Medici, Schininà, Kullani, Villalva, Alemao, Pilloni, Mariano, Costantini. All. Micheli

CAME DOSSON: Pietrangelo, Ugherani, Igor, Azzoni, Schiochet, Belsito, Giuliato, Juan Fran, Vieira, Bertoni, Grippi, Ditano, Azzalin. All. Rocha

MARCATORI: 19'45'' p.t. Villalva (A), 4'23'' s.t. Anas (A), 5'22'' Anas (A), 6'03'' Bertoni (C), 15'17'' Vieira (C)

AMMONITI: Ugherani (C), Schininà (A), Alemao (A), Pietrangelo (C), Schiochet (C)

NOTE: al 17'35'' del p.t. Sanna (A) fallisce un tiro libero

ARBITRI: Simone Zanfino (Agropoli), Giovanni Beneduce (Nola) CRONO: Alessandra Carradori (Roma 1)



fonte:camedossonc5.it

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Si ferma anche la Belluno-Feltre: posticipata all'ottobre 2021
Si ferma anche la Belluno-Feltre: posticipata all'ottobre 2021

Altri sport

La corsa podistica, a cui partecipano anche tanti podisti trevigiani spesso in preparazione per la maratona di Venezia, dice stop a causa dell'emergenza sanitaria

Si ferma anche la Belluno-Feltre: posticipata all'ottobre 2021

BELLUNO – Niente 30 chilometri, niente mezza maratona: la Belluno-Feltre Run si ferma. Il 4 ottobre non si correrà nello splendido scenario della Valbelluna.
 

Giovanni Malagò
Giovanni Malagò

Altri sport

Intervento domenica sera in televisione da parte del presidente del Coni Malagò

Sci, Mondiali di Cortina spostati al 2022

CORTINA - Oggi, lunedì il presidente della Federazione Italiana Sport Invernali porterà nelle sedi internazionali la richiesta di spostare a marzo 2022 i mondiali di sci previsti a Cortina a febbraio 2021".
 

Ca' del Poggio_Alberto Stocco con De Biasi, Vendrame e Modolo
Ca' del Poggio_Alberto Stocco con De Biasi, Vendrame e Modolo

Altri sport

Nel giorno in cui si sarebbe dovuta correre la tappa a cronometro del Giro d’Italia, serata in rosa a San Pietro di Feletto con Sacha Modolo, Andrea Vendrame, Davide Cimolai, Franco Pellizotti

Festa in Rosa a Ca' del Poggio

SAN PIETRO DI FELETTO - Una festa in rosa per rilanciare le colline del Prosecco. Ieri, sabato 23 maggio, nel giorno in cui il Giro d’Italia avrebbe dovuto offrire l’attesissima tappa a cronometro da Conegliano a Valdobbiadene, Ca’ del Poggio Ristorante & Resort è ripartito da una cena che,...

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×