20 giugno 2021

Mogliano

Cambio delle tariffe degli asili nido: la Cisl appoggia la scelta del comune di Mogliano

“Diversificare le tariffe attraverso la progressività e l’utilizzo dell’Isee tutela le famiglie con i redditi più bassi”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Cambio tariffe degli asili nido: la Cisl appoggia la scelta del comune di Mogliano

MOGLIANO VENETO – L’aggiornamento delle tariffe degli asili nido di Mogliano ha creato un acceso dibattito tra i genitori moglianesi.

Se, di fronte al cambiamento, molti di questi hanno espresso le loro rimostranze, Rudy Roffarè della Cisl Belluno Treviso e Sneder Scotton segretario della Fnp Belluno Treviso hanno appoggiato la scelta del comune di Mogliano in quanto “consente di tutelare le famiglie con i redditi più bassi”.

“Condividiamo la scelta dell’amministrazione comunale di Mogliano di applicare il metodo della progressività sulla base dell’Isee familiare per il calcolo delle tariffe perché è un meccanismo che garantisce equità e che va a tutelare proprio chi è maggiormente in difficoltà soprattutto in questa fase difficile in cui la pandemia ha sconvolto la vita di tutti e aumentato le disuguaglianze”.

Le stesse Amministrazioni Comunali, infatti, sono andate in difficoltà in questi mesi di emergenza: “In aggiunta al taglio dei trasferimenti statali degli ultimi 15 anni - spiegano Scotton e Roffarè - il Covid-19 nel corso del 2020 ha pesato sia sulle minori entrate che attraverso un aumento del welfare di emergenza.

Siamo convinti che vadano percorse tutte le strade per reperire risorse utili da destinare ai servizi per la famiglia che sono di fondamentale importanza per arginare il declino demografico che colpisce anche i nostri Comuni”.

Nell’ottica di migliorare il servizio dedicato alle famiglie moglianesi, durante l’incontro nell’ambito della contrattazione sociale tra le Organizzazioni Sindacali e l’Amministrazione di Mogliano della prossima settimana, la Cisl richiederà “la partecipazione più convinta ai bandi regionali per l’infanzia 0-6 anni e una definizione di una strategia più incisiva, nei piani di zona, di politiche per i giovani”.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×