16/07/2024poco nuvoloso

17/07/2024poco nuvoloso

18/07/2024poco nuvoloso

16 luglio 2024

Oderzo Motta

Cade dall'auto, 18enne di Ormelle si spegne dopo nove giorni di agonia

Aveva 'surfato' sul cofano di una vettura in movimento a Cimadolmo

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Cade dall'auto, 18enne di Ormelle si spegne dopo nove giorni di agonia

ORMELLE - Lunedì mattina si è spento Lorenzo Pjetrushi, giovane di 18 anni originario dell'Albania, residente a Ormelle, che nove giorni prima aveva "surfato" sul cofano di una Ford Focus in movimento, guidata da un cugino. L'incidente, avvenuto in via dello Sport a Cimadolmo, si è trasformato in una tragedia che ha scosso la comunità locale.

Lorenzo è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove è stato seguito dal personale medico del reparto di rianimazione. Purtroppo, nonostante gli sforzi dei sanitari, il giovane studente del quinto anno presso l'Istituto "Isis Obici" di Oderzo ha perso la vita alle 10:30 di ieri, lunedì.

La famiglia Pjetrushi, trasferitasi da San Polo a Ormelle circa tre anni fa, è ora immersa nel dolore. Lorenzo era il terzogenito. Il padre, giunto in Italia nel 1994, lavorava da diversi anni presso la Prisma Italia srl di San Polo. Lorenzo, di cittadinanza italiana, era descritto come un giovane brillante che frequentava l'indirizzo meccanica presso l'Istituto "Isis Obici."

La famiglia sta aspettando il nulla osta per decidere dove celebrare il funerale, molto probabilmente in Italia. OT

LEGGI ANCHE

Perde la vita dopo aver fatto surf sul cofano dell'auto a Cimadolmo


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×