28/02/2024pioggia

29/02/2024pioggia debole

01/03/2024pioggia

28 febbraio 2024

Nord-Est

Caccia, in Veneto la stagione venatoria si apre il 19 settembre

Il calendario prevede, inoltre, anche per quest’anno alcune giornate di preapertura

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Caccia, in Veneto la stagione venatoria si apre il 19 settembre

VENEZIA - La Giunta regionale del Veneto ha approvato il “Calendario Venatorio della Stagione 2021-2022”, su proposta dell’Assessore alla Caccia, Cristiano Corazzari, col parere positivo dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA).
Secondo il nuovo calendario, la stagione aprirà domenica 19 settembre e, si chiuderà, lunedì 31 gennaio 2022. Il calendario prevede, inoltre, anche per quest’anno alcune giornate di preapertura (1, 2, 4, 5 e 6 settembre) per le specie merlo, ghiandaia, gazza, cornacchia nera e cornacchia grigia. Viene confermata la caccia al colombaccio, nelle due giornate di preapertura dell'1 e 2 settembre, anche in considerazione del buono stato della popolazione nel territorio regionale. Via libera anche per la preapertura alla specie tortora nelle giornate del 1 e 2 settembre prossimi.

Il calendario venatorio specifica le specie ammesse a prelievo ed i relativi periodi di caccia; il numero delle giornate settimanali di caccia, che non può essere superiore a tre, con possibilità di libera scelta al cacciatore, ad esclusione dei giorni di martedì e venerdì, con integrazione di due giornate per la sola caccia alla fauna migratoria da appostamento nei mesi di ottobre e novembre; il massimo giornaliero e stagionale di selvaggina presa e l’ora di inizio e di termine della giornata venatoria.

 



Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

immagine della news

30/12/2023

Niente fucile da caccia ai 16enni

La proposta di abbassare l’età del “primo fucile” non verrà presa in considerazione nella nuova legge sulla caccia

immagine della news

28/12/2023

Cacciatori a 16 anni

Cambia la legge sulla caccia: già a 16 anni si potrà imbracciare una doppietta. E si potrà cacciare nel 70 per cento del territorio italiano

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×