25 maggio 2020

Treviso

Ca' Foncello sceglie la via telematica: controlli e consulti a distanza per i pazienti diabetici

"Il nostro obiettivo è che i nostri pazienti possano essere seguiti nonostante l'emergenza e ad avere un valido punto di riferimento nel nostro Centro”

| commenti |

| commenti |

telemedicina treviso

TREVISO - La Diabetologia dell’ospedale Cà Foncello di Treviso ha esteso l’utilizzo della telemedicina per seguire i propri pazienti, alla luce dell’attuale emergenza sanitaria. Già da tempo l’Unità Operativa diretta dal dottor Agostino Paccagnella ha avviato il monitoraggio da remoto, con la trasmissione dei dati per via telematica e i colloqui a distanza, sfruttando le tecnologie.

“Stante l’attuale pandemia – spiega il dottor Paccagnella – abbiamo esteso i controlli e i consulti a distanza a un numero ancora maggiore di utenti: dai diabetici alle gravide, dai neoplastici a quanti sono in nutrizione artificiale a domicilio. Abbiamo, anche, messo in cantiere progetti con i medici di famiglia. Il nostro obiettivo è che, nonostante l’emergenza in corso, i nostri pazienti possano essere seguiti e ad avere ancora un valido punto di riferimento nel nostro Centro”.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×