21 aprile 2021

Treviso

Buoni viaggio per spostarsi in taxi per i trevigiani in difficoltà: uno sportello per richiedere i voucher

Il servizio già attivo sarà erogato dal settore attività produttive del Comune

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

taxi

TREVISO - Spostarsi in taxi o sui veicoli a noleggio con conducente per i trevigiani con difficoltà motorie o economiche dovute alla pandemia da coronavirus, sarà ancora più facile. Il Comune di Treviso, fra i primi comuni in Italia ad attivare il servizio, ha infatti attivato un apposito sportello attraverso il quale sarà possibile inoltrare la richiesta cartacea per avere i buoni viaggio.

L’iniziativa è stata resa possibile grazi all’ assegnazione da parte ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di circa 168 mila euro destinati all’erogazione di buoni viaggio per persone fisicamente impedite, con patologie accertate anche se accompagnate o appartenenti alle categorie più esposte agli effetti economici della pandemia.

Proprio per fornire supporto ai cittadini a presentare in autonomia la domanda è stato attivato il servizio di compilazione con uno sportello apposito. Il servizio sarà erogato su appuntamento (chiamando il numero 0422-658295, 0422-658509 o 0422-658431) dal settore attività produttive, a Palazzo Rinaldi, fino al 30 giugno 2021 nei giorni di mercoledì dalle 15 alle 17 e giovedì e venerdì dalle 9 alle 12.

I buoni viaggio sono destinati ai residenti di Treviso disabili con invalidità pari al 100% o persone che si trovano in una situazione di fragilità economica derivante dall’emergenza sanitaria coronavirus e ai cittadini che hanno necessità di recarsi presso le strutture sanitarie pubbliche, private e punti di vaccinazione anche fuori dal comune.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×