24 ottobre 2021

Conegliano

Brustolon, 200mila euro per renderla (più) sicura

Sisma: al via le verifiche su edilizia scolastica

|

|

CONEGLIANO - Verifiche dovute e per questo necessarie su tutto il patrimonio edilizio comunale, prime fra tutte le scuole. Il Comune le sta effettuando passando in rassegna edifico per edificio. Ieri sera, in un incontro tenutosi presso la sala giunta in Municipio, l’attenzione si è concentrata sulla scuola media Brustolon. Attorno al tavolo il sindaco Floriano Zambon, la dirigente scolastica dott.ssa Teresa Merotto, il dirigente comunale Mario Bortolot, il presidente del consiglio d’istituto Claudio Lorenzet, l’assessore alla pubblica istruzione Gianbruno Panizzutti ed alcuni membri del comitato dei genitori, tra i quali il consigliere comunale Flavio Pavanello.

 

Il ricercatore dell’Università di Padova, ingegnere Roberto Scotta, tecnico incaricato dal Comune, ha illustrato gli esiti della perizia statica e sismica, conclusa nei giorni scorsi utilizzando i migliori programmi di simulazione ad oggi esistenti. “Una perizia che ha rassicurato, perché ha mostrato come siano stati utilizzati per la Brustolon materiali e tecniche costruttive all’avanguardia per quel periodo, rendendola conforme alle normative allora vigenti – spiega il sindaco Floriano Zambon - Dalla perizia risulta che l’immobile sarebbe in grado di sopportare carichi sismici pari al doppio dei carichi sismici di progetto. Tuttavia, alla luce di una sensibilità diffusa in materia e delle nuove normative, abbiamo valutato opportuno investire ulteriormente nella sicurezza di questo edificio, prevedendo alcuni interventi concordati con il tecnico che ha redatto la perizia”.

 

Pur rispondendo alle norme tecniche costruttive, la scuola sarà oggetto di un piano di interventi programmati nel tempo, mirati a migliorarne le performance. “Abbiamo concordato con il tecnico un percorso per migliorare la tenuta antisismica che comincerà già dal 2013. Il primo intervento, per un importo di circa 60mila euro, sarà inserito nel bilancio di prossima approvazione e prevede un rafforzamento dei controsoffitti e delle fondamenta – spiega il sindaco Floriano Zambon – Un secondo intervento, dell’importo di 140 mila euro, sarà inserito nei prossimi esercizi al fine di migliorare ulteriormente le performance dell’edificio. Alla luce dei primi due interventi sarà fatta una valutazione sull’opportunità di un terzo ed ulteriore investimento. Questo nella logica, che stiamo adottando per tutte le scuole di Conegliano, di investire per migliorare un patrimonio edilizio che, sebbene datato, dà garanzie fondate sulla sua tenuta in caso di eventi calamitosi”.

 



Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×