10 maggio 2021

Spettacolo

Brumotti, Rubio e il Quarticciolo: caso su Twitter

I tweet dello chef contro l'inviato di Striscia, definito un "infame". Polemiche sul social

|

|

Brumotti, Rubio e il Quarticciolo

ROMA - Brumotti, Rubio e i commenti all'aggressione subita dall'inviato di Striscia al Quarticciolo durante un servizio sullo spaccio a Roma che diventano un caso sui social. Nel mirino di Twitter finiscono infatti i 'cinguettii' dell'ex chef tv, che condividendo un articolo sull'episodio si è scagliato contro Brumotti, additandolo come "infame": "Non sapete nulla del core immenso del Quarticciolo, voi giornalisti da strapazzo - twittava Rubio il 20 aprile - vi dovreste vergognare per la propaganda infame che riservate a chi è abbandonato dallo Stato, e resiste nonostante tutto con dignità e umanità. Brumotti sei un infame, troppe poche te n’hanno date".

Il tweet di Rubio ha immediatamente scatenato gli utenti, divisi nei commenti allo chef fra difesa dell'inviato pestato - "Sei solo un buffone", "vergogna"- e sostegno alle parole forti dello chef perché al Quarticciolo come nelle periferie, dicono, "sono nati spacciati, non spacciatori. Per voi è facile parlare, che siete nati nella comodità e siete stati istruiti. La gente sopravvive in quei quartieri, e a volte trovare occupazioni vili e orrende come lo spaccio è una scelta quasi d'obbligo se non si vuole morire di fame". Ad attaccare lo chef anche FdI e Lega dai cui account è arrivata la condanna al tweet, bollato come "vergognoso" dal partito di Meloni e "penoso" da quello di Salvini.

Ma Rubio non cede e tiene il punto. E lo fa attaccando anche dj Ringo, intervenuto in difesa dell'inviato di Striscia sostenendo come lo chef avesse "inneggiato alla violenza": "Dove sta l’inneggio? C’è il rammarico semmai - risponde Rubio - che tutte le pizze che ha preso negli anni (un po’ gli piace, sennò non si spiega) non gli siano servite ad imparare la lezione (a Roma si dice così). Ringo analfabeta funzionale come Meloni, i giornali clickbait e altri 2 milioni", il tweet al dj.

Ancora in mattinata, a 48 ore dal tweet delle polemiche, Rubio non demorde: "Me menano ergo sum cit. @brumottistar", twitta, aggiungendo: "Domani me compro un ber monopattino, chiamo qualche amico mio disoccupato con la camera e me metto a gira’ per gli studi televisivi di tutta italia cercando cocaina nelle tasche di conduttrici e conduttori. La seconda stagione sarà tutta girata in parlamento. Famo così? Ve va?", chiede.
 

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×