30/11/2021velature lievi

01/12/2021nubi sparse

02/12/2021pioggia debole

30 novembre 2021

Economia e Finanza

Broker per il trading online: cresce il successo di Interactive Brokers

|

|

Broker per il trading online: cresce il successo di Interactive Brokers

Considerato il più grande broker degli Stati Uniti, nel 2020 continua a crescere Interactive Brokers con risultati nel terzo trimestre al di sopra delle aspettative degli analisti. L’azienda ha incrementato i ricavi del 17%, superando sia il valore del secondo trimestre sia quello dello stesso periodo del 2019, con una raccolta di 548 milioni.

 

Salgono anche i profitti del 16% su base annua, mentre rispetto al trimestre precedente sono aumentati del 50%. I dati positivi riguardano il deciso incremento dei volumi da parte dei clienti, con la crescita dei trader che utilizzano i servizi della società d’intermediazione finanziaria, soprattutto per quanto riguarda l’Europa e l’Italia, dove il numero di utenti registrati è in forte aumento.

 

Chi è Interactive Brokers e di cosa si occupa

Prima di affidarsi a un broker online è importante verificare le credenziali della società, controllando le autorizzazioni, i giudizi degli esperti e degli altri trader per compiere una scelta consapevole ed evitare le truffe. In questo caso si tratta di un player globale particolarmente autorevole, come si evince dalla recensione con opinioni di interactive brokers proposta dal sito web specializzato SegnalidiTrading.net, in cui gli esperti analisti del portale offrono una valutazione dettagliata del broker.

 

Inoltre è una società quotata al NASDAQ della Borsa di New York, quindi deve rispondere a controlli severi e regolamentazioni rigide sui bilanci e le attività finanziarie e patrimoniali. L’azienda opera in 135 mercati ed è attiva in 35 Paesi diversi, è autorizzata dalla FCA inglese ed è monitorata dalla Consob. Inoltre propone tantissimi servizi per i trader autonomi, come analisi e ricerche di mercato, tecnologie all’avanguardia per il trading online e consulenze finanziarie.

 

Cosa offre Interactive Brokers ai trader indipendenti

Il successo di Interactive Brokers è dovuto all’approccio professionale di questo broker di trading online, molto apprezzato per i costi contenuti e gli strumenti evoluti che mette a disposizione dei suoi clienti. Le commissioni basse sugli ordini sono senza dubbio un aspetto positivo, specialmente per i piccoli trader, in più è possibile prestare i propri titoli e guadagnare un profitto extra allocando gli asset in portafoglio.

 

Il broker propone piattaforme di trading di ultima generazione, con web console, app per i dispositivi mobili e persino tecnologie compatibili con i comandi vocali per semplificare le attività di analisi e posizionamento degli ordini. Con Interactive Brokers è possibile investire in vari tipi di asset e prodotti finanziari, tra cui azioni, opzioni, Future, cross valutari, obbligazioni, materie prime, metalli preziosi, CFD, fondi comuni ed ETF.

 

Allo stesso tempo sono disponibili portafogli d’investimento a gestione attiva e passiva, con contribuzione minima a partire da 5 mila euro per chi vuole diversificare i propri investimenti. Ovviamente non mancano le risorse per la formazione professionale, con una delle migliori proposte del settore che include il campus IBKR, i webinar, le videolezioni e il Trading Lab riservato agli studenti del broker.

 

I vantaggi del trading con Interactive Brokers

Rispetto ad altri operatori del settore, Interactive Brokers vanta una posizione di rilievo nell’ambiente dei servizi finanziari per i trader autonomi e istituzionali, rafforzata dalla quotazione al NASDAQ e dalla presenza globale con numerose certificazioni internazionali. La sicurezza è senz’altro un aspetto importante per investire con serenità, affidandosi a un’azienda riconosciuta a livello mondiale con milioni di clienti.

 

Il broker possiede una gamma ampia di servizi, con proposte che vanno dalle piattaforme di trading online alla consulenza finanziaria specializzata, riuscendo di fatto a soddisfare ogni tipo di esigenza. Una particolarità di Interactive Brokers è la possibilità di trovare anche prodotti d’investimento non offerti da altri broker, come hedge fund e portafogli con commissioni di gestione contenute a partire dall0,8% fino ad arrivare all’1,5%.

 

Anche per quanto riguarda le risorse formative il broker è senz’altro in grado di distinguersi, con numerose attività dedicate ai trader principianti e contenuti riservati per gli investitori professionisti più competenti, per migliorare le proprie capacità in modo personalizzato. Ad ogni modo è importante scegliere sempre un broker adatto alle proprie necessità, ricordandosi di mantenere un approccio prudente e investire in modo consapevole.

 

Pubbliredazionale

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×