20/06/2024velature estese

21/06/2024velature sparse

22/06/2024poco nuvoloso

20 giugno 2024

Lavoro

Branding aziendale: come valorizzarlo con il video corporate

|

|

brend azienale

Il branding aziendale può essere valorizzato attraverso l'uso strategico dei video corporate? Oggi cerchiamo di analizzare una tematica molto interessante, cioè quella della reputazione delle aziende e dei valori che si possono trasmettere attraverso contenuti video.

 

Un video ben realizzato, infatti, non serve solamente a trasmettere informazioni, perché può essere ideato per rafforzare l'identità del marchio, consolidarne la reputazione o sensibilizzare gli spettatori su una tematica. Nell’ambito della realizzazione video corporate, quindi, tecnica e messaggio si possono modellare a piacimento per ottenere l’effetto desiderato sul pubblico a cui è destinato.

 

Questo non significa manipolare le persone, anzi, tutt’altro. Grazie al contenuto video è possibile agire in tanti ambiti e, tra questi, vi è anche quello della reputazione. Un video aziendale (o corporate, per l’appunto) può avere anche obiettivi di marketing e, quindi, mirare ad acquisire nuovi clienti, aumentare le vendite o riposizionare il marchio. La scelta, come sempre, dipende dal caso specifico e, oggi, ci concentriamo su quello della valorizzazione di un brand.

 

Valori e missione

 

Tra le tecniche più utilizzate per dare credibilità ai valori e alla mission di un’azienda, c’è quella di utilizzare volti, camici, strumenti di lavoro e così via. Mostrare persone reali dietro il marchio, come anche i fondatori, i dipendenti e i clienti, umanizza l'azienda e crea un legame più saldo con il pubblico.

 

Certo è che il contenuto dovrà sempre mostrare il logo, i colori aziendali e tutti gli altri elementi visivi che permettono di riconoscere il brand. Ecco perché molte aziende scelgono di integrare le testimonianze dei clienti e di dare un volto e una voce ai valori del brand.

 

I valori del brand oggi influenzano molto le decisioni d’acquisto, ed è per questo che è importante identificarli prima di investire sulla creazione di contenuti. Per farlo è possibile condurre apposite ricerche di mercato, utili a individuare punti di forza e di debolezza, posizionamenti e caratteristiche del cliente tipo.

 

Tecnica e canale

 

Non basta avere un buon messaggio: anche la qualità delle immagini, del suono e del montaggio contribuisce a trasmettere professionalità. Inoltre i trend nel montaggio video, nei colori e nelle tecniche di editing cambiano continuamente, il che richiede un aggiornamento costante per rimanere al passo con le aspettative del pubblico. Anche per questo, oggi, non si può fare a meno di affidarsi a esperti del settore.

 

Non solo. Ogni contenuto video può essere realizzato tenendo conto del canale di distribuzione, variando forma e durata in base al “mezzo” sul quale verrà riprodotto. Ogni piattaforma, infatti, ha le sue peculiarità e il suo pubblico specifico: per esempio un video pensato per una piattaforma professionale, potrebbe avere un tono più serio rispetto a uno destinato allo svago.

 

Adattare il contenuto al canale di distribuzione, in pratica, significa ottimizzarne l'efficacia, assicurandosi che il messaggio raggiunga il target desiderato nel modo più appropriato. Questo significa che il mix perfetto con il quale investire nella cura del brand è fatto dalla combinazione di qualità tecnica, editing accurato e scelta del canale di distribuzione.

 



Annunci Lavoro

Cerchi o offri lavoro? Accedi al servizio di quice.it. Seleziona tipologia e provincia per inserire o consultare le offerte proposte!


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×