04/02/2023nubi sparse

05/02/2023molto nuvoloso

06/02/2023nubi sparse

04 febbraio 2023

Treviso

Botte a moglie malata di sclerosi multipla e alle figlie

In manette marocchino disoccupato. La moglie doveva mantenere la famiglia

|

|

Botte a moglie malata di sclerosi multipla e alle figlie

TREVISO – Lui disoccupato e violento. Lei, malata di sclerosi multipla, che lavorava come badante e manteneva l’intera famiglia ed in più le prendeva, allo stesso modo delle figlie. È la storia di una famiglia di marocchini residenti a Treviso.

Il marito e padre, un 48enne, è stato tratto in arresto dalla polizia dopo gli accertamenti effettuati dalla squadra mobile, in seguito alla denuncia presentata dalla moglie. La 40enne malata si era recata in Questura per sporgere denuncia poco prima di Natale.

Aveva descritto una situazione difficilissima, con il marito, disoccupato, che pestava sia lei che le figlie di 12 e 18 anni, e lei che si doveva spaccare la schiena a lavorare nonostante la malattia. Il marocchino era il padrone incontrastato della casa, teneva soggiogate moglie e figlie, insultandole e picchiandole in continuazione.

 

Secondo quanto ricostruito, la donna era finita al pronto soccorso per quattro volte, tra il 2005 ed il 2012, dicendo di essersi fatta male in casa accidentalmente.

In realtà era il marito che la picchiava. Lui era una furia, tanto che in un’occasione madre e figlie furono costrette a dormire in macchina per evitare di prenderle.

A conclusione delle indagini l’uomo è stato arrestato e portato in carcere su ordine del giudice per le indagini preliminari Elena Rossi. L’accusa nei sui confronti è di maltrattamenti in famiglia.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×