04 aprile 2020

Altri sport

Boom di iscrizioni al 21° Prealpi Master Show

Il Rally si corre tra Sernaglia della Battaglia, Pieve di Soligo e Farra di Soligo

Altri sport

 da destra, Mauro Silvestrin, Alex De Grandi e Simone Grillo al lavoro nella sede del Motoring Club.

PIEVE DI SOLIGO - Oltre 200 richieste di iscrizioni, il Motoring Club tenta di portare più in alto possibile il numero massimo di partenti alla gara.

Sono numeri senza precedenti quelli fatti registrare dall’edizione 2019 del Prealpi Master Show.

Alle 20 di ieri, mercoledì 4 dicembre, sono oltre 200 le richieste di iscrizione arrivate alla segreteria della manifestazione. Scadevano a quell’ora i termini entro cui gli iscritti al trofeo Raceday, di cui il Master è il secondo appuntamento, potevano inviare la loro richiesta di iscrizione con la sicurezza di vantare una priorità in fase di stesura dell’elenco iscritti. Le iscrizioni, ad ogni modo, chiuderanno ufficialmente alle 20 di mercoledì 11 dicembre.

“Siamo orgogliosi dei numeri che abbiamo fatto registrare”, dichiara Alex De Grandi, presidente del Motoring Club. “Per cercare di venire incontro al maggior numero di equipaggi possibile, abbiamo chiesto ad Aci Sport un’ulteriore deroga che ci consenta di far arrivare sul palco partenza più concorrenti possibile. Al momento la federazione ci ha già consentito, in deroga, di iscriverne 160 nell’elenco iscritti”.

Se a Roma venisse accolta la richiesta, quella 2019 diventerebbe l’edizione del Prealpi Master Show più partecipata di sempre. Verrebbe battuto il precedente record che resisteva dal 2016, quando al via si presentarono in 164.

 

Nella foto, da destra: Mauro Silvestrin, Alex De Grandi e Simone Grillo al lavoro nella sede del Motoring Club.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Run for children
Run for children

Altri sport

Il 50% del costo di adesione all’evento trevigiano del 2 settembre andrà a sostegno del servizio sanitario, mentre la restante parte verrà donata a “Giocare in corsia”

Run for Children corre contro il Coronavirus

TREVISO - Run for Children si schiera a sostegno dell’emergenza Coronavirus: il 50% delle quote d’iscrizione all’evento podistico trevigiano del 2 settembre verrà devoluto agli ospedali veneti in prima fila nella lotta al Covid-19.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×