05 aprile 2020

Vittorio Veneto

"La bonifica del cromo all'ex Carnielli rimane un'incognita"

Le reazioni dopo la presentazione dei progetti per il recupero dell'area

| commenti |

| commenti |

VITTORIO VENETO - “Auspichiamo che l’operazione sia coordinata con la limitrofa area a sud del complesso che sarà oggetto di futuri interventi. Riteniamo che il primo passaggio dovrà essere la convocazione delle commissioni ex Carnielli e la seconda commissione consiliare territorio e sviluppo economico. I cittadini chiedono di conoscere la natura e la modalità dell’intervento di bonifica. Se possiamo facilmente intuire come verranno rimosse le coperture in eternit rimane un’incognita la bonifica del cromo. Negli ultimi anni si è molto dibattuto su questo tema e ora è giunto il momento di sapere come intende procedere la nuova proprietà. Rinascita Civica e Partecipare Vittorio chiedono l’immediata convocazione delle commissioni preposte. Se è importante informare con tempestività gli organi provinciali lo è altrettanto far conoscere le modalità di intervento ai cittadini vittoriesi”: è l’appello di Alessandro De Bastiani e Mirella Balliana, consiglieri comunali di Rinascita Civica e Partecipare Vittorio, dopo la presentazione – avvenuta ieri – dei progetti per la rinascita dell’area ex Carnielli.

 

“Notiamo però con un certo stupore l'assenza di qualunque reazione sia politica che della cosiddetta società civile – il commento invece del Partito Democratico -. Dove sono tutti? Noi abbiamo portato avanti con coraggio e visione di prospettiva un'idea di rigenerazione di aree, ma ora vediamo che chi era contrario alla nostra proposta - e soprattutto chi ha votato no in consiglio comunale, cioè Lega e Forza Italia, presentando pure esposti/denuncia - sta procedendo con la stessa idea su altre aree importanti della città. Vediamo, ma non dimentichiamo”.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×