31 ottobre 2020

Mogliano

Bonifica all’ex Nuova ESA: a breve il completamento

Gli ulteriori lavori di messa in sicurezza e bonifica del sito contaminato costeranno 2,5 milioni.

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Bonifica all’ex Nuova ESA

MOGLIANO – Dalla regione altri 2,5 milioni di euro per il completamento degli interventi di messa in sicurezza e bonifica del sito contaminato “Ex Nuova ESA”, un impianto ubicato a cavallo tra i comuni di Mogliano Veneto (TV) e Marcon (VE). Si tratta di risorse finanziarie che con la Legge Speciale per Venezia, sono destinate ad importanti interventi di bonifica e risanamento ambientale.

La storia di questo sito è di lunga data poiché l’azienda Nuova Esa era stata messa sotto sequestro nel 2004 durante un’inchiesta sullo smaltimento illegale di rifiuti su scala nazionale. Ora l’area è di pertinenza pubblica e nel corso dei precedenti interventi era già stato eliminato un cumulo di plastica e gomma di circa 2.500 tonnellate per un volume di 5mila metri cubi.

Il programma di risanamento contempla anche lo svuotamento di una cinquantina di serbatoi in acciaio contenenti oli esausti nonché la bonifica di quanto resta di un grande fabbricato dove il tetto in eternit è crollato. Con questo ulteriore stanziamento si dovrebbe giungere al completamento della bonifica e c’è chi auspica che l’area diventi poi un parco di pubblica fruizione.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×