10 maggio 2021

Vittorio Veneto

Bonaldo e la nuova manifestazione: "Vogliamo farla in Piazza del Popolo a Vittorio Veneto"

L’organizzatore dell’iniziativa “In Piazza per la libertà”, che domenica scorsa ha radunato centinaia di persone a Conegliano, ora prova a fare il bis in un’altra città

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Bonaldo e la nuova manifestazione:

Un'immagine della manifestazione di Conegliano

 

VITTORIO VENETO - Devis Bonaldo vuole portare la “sua” manifestazione a Vittorio Veneto. L’organizzatore dell’iniziativa “In Piazza per la libertà”, che domenica scorsa ha radunato centinaia di persone a Conegliano, ora prova a fare il bis in un’altra città. “Vogliamo farla domenica 2 maggio alle 14 in Piazza del Popolo – spiega -. Abbiamo già inviato la comunicazione preventiva alla Questura”.

 

Servirà, però, anche l’autorizzazione all’uso del suolo pubblico, che dovrà essere concessa dal comune. Cosa deciderà proprio il comune vittoriese, dopo le polemiche di questa settimana? La manifestazione di domenica scorsa, infatti, ha fatto discutere: le polemiche si sono concentrate soprattutto sull’uso della mascherina e sul distanziamento sociale. Molto - spiega il comandante della polizia locale vittoriese, Ezio Camerin - “dipenderà dalle norme anti-covid che entreranno in vigore la prossima settimana”.

 

Con il (probabile) passaggio in zona gialla, infatti, il quadro complessivo potrebbe cambiare radicalmente. “Siamo ancora in una fase pre-istruttoria”, aggiunge Camerin.

 

Alcuni aggiornamenti potrebbero arrivare, quindi, nei primi giorni della prossima settimana. Sulla nuova manifestazione devono pronunciarsi sia il comune sia la Questura: il primo deve concedere l’uso della piazza, la seconda può vietare l’iniziativa anche se il comune autorizza i manifestanti ad occupare il suolo pubblico.

 

Ma l’attività di Bonaldo, presidente del circolo trevigiano di Ancora Italia, non si ferma qui: “Vogliamo fare un’altra manifestazione al parco Galvani di Pordenone, domenica 9 maggio alle 16. Anche in questo caso abbiamo inviato la comunicazione preventiva alla Questura”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×