23 ottobre 2021

Nord-Est

Bomba day a Vicenza, oltre 3mila residenti coinvolti

Le operazioni sono durate circa sette ore

|

|

bomba

VICENZA - Si sono concluse nel centro storico di Vicenza le operazioni per il disinnesco di una bomba della Seconda guerra mondiale, del peso di oltre 220 chili, particolarmente deteriorata, da parte degli artificieri dell'Esercito italiano in capo all'8/o Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti "Folgore".

Le operazioni sono durate circa sette ore, per concludersi attorno a metà pomeriggio. Una volta tolta la spoletta con una procedura a distanza e l'ausilio di un robot, l'innesco sarà fatto saltare sul posto, all'interno di una struttura di protezione realizzata con 420 metri cubi di sabbia.

La bomba, invece, sarà trasportata nella cava di Alonte (Vicenza), nell'area dei colli Berici, dove l'esplosivo sarà fatto brillare domani.

I residenti coinvolti all'evacuazione sono stai 3.226 a cui si aggiungono i titolari di 370 attività. Il raggio di evacuazione ha compreso anche la centralissima piazza dei Signori e la Basilica Palladiana.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×