05/12/2021pioggia

06/12/2021sereno

07/12/2021velature lievi

05 dicembre 2021

Treviso

Bollette dei rifiuti dimezzate nei Comuni serviti da Savno

Firmato l'accordo tra la società di gestione e i sindacati: 3500 domande presentate, per un totale di 200 mila euro di stanziamento.

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Bollette dei rifiuti dimezzate nei Comuni serviti da Savno

TREVISO - Bollette dei rifiuti: si potrà arrivare a pagare anche la metà. È stato appena siglato tra sindacati (Cgil Cisl Uil) e Savno (società di gestione del servizio integrato rifiuti) l’accordo che prevede il riconoscimento di tariffe agevolate all’utenza debole, come si ripete da cinque anni a questa parte. Lo scorso anno sono state presentate e accolte circa 3.500 domande di agevolazione all’interno del bacino, alle quali è stato riconosciuto uno sconto del 50% - pari a 66,15 euro in bolletta - sulla quota fissa della tariffa rimasta invariata dal 2019 - per un totale complessivo di 200mila euro stanziato da Savno.

Nel concreto, per chi vive da solo la quota ammonterà a 36,80 euro per salire a 92 euro per le famiglie di sei componenti. Stesso stanziamento è definito per il 2021 per l’applicazione della tariffa sociale alle utenze deboli con reddito Isee inferiore ai 13mila euro. È un accordo positivo - dichiarano i segretari generali di CGIL Treviso, CISL Belluno Treviso e UIL Treviso Mauro Visentin, Massimiliano Paglini e Gianluca Fraioli -, particolarmente importante quest’anno perché contribuisce a dare un sostegno a tante famiglie che si sono scontrate con le difficoltà causate dalla pandemia, in primis la perdita del posto di lavoro e la riduzione del salario per la cassa integrazione”.

Per le organizzazioni sindacali è necessario adesso che i Comuni del bacino si impegnino maggiormente a dare pubblicità dell’accordo perché tale opportunità sia conosciuta. Un rilievo che sarà portato all’attenzione dei Sindaci del territorio anche attraverso la contrattazione sociale in corso.“In questo momento difficile e impegnativo dal punto di vista economico come azienda Savno, abbiamo voluto confermare attraverso questo accordo la vicinanza alle famiglie del nostro territorio. Uno sforzo importante ma doveroso, poiché cittadini e Comuni sono i nostri maggiori azionisti” - ha assicurato da parte sua il presidente di Savno Giacomo De Luca.

Intanto il prossimo 6 giugno Cgil Cisl e Uil aderiranno alla iniziativa straordinaria di pulizia sulle rive della Piave con le comunità locali, i bambini e ragazzi delle scuole del territorio.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×