15/08/2022nubi sparse

16/08/2022parz nuvoloso

17/08/2022poco nuvoloso

15 agosto 2022

Treviso

Bolletta rifiuti, sconto del 25% per oltre 40mila famiglie di Treviso

L’assessore Schiavon: "Lo sconto sulle quote fisse viene erogato da Contarina e si potrà vedere già nelle bollette che stanno arrivando"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

rifiuti

TREVISO - Uno sconto nelle bollette dei rifiuti di oltre 40mila famiglie di Treviso. Il Comune di Treviso, che ha destinato 1,2 milioni di euro di ristori delle agevolazioni Covid per aiutare le famiglie ad affrontare le conseguenze economiche dell’emergenza. Lo sconto ammonta a circa il 25% sulle quote fisse e viene erogato da Contarina Spa, che si occupa della raccolta rifiuti, alla quale il comune aveva destinato il contributo per garantire lo sconto in bolletta, che a ha coinvolto 40.836 utenze domestiche.

“Questa è la prova di una amministrazione che dialoga con le sue partecipate in maniera concreta”, afferma l’assessore al Bilancio Christian Schiavon. “Si tratta di un investimento che abbiamo voluto fare per aiutare le famiglie, più di quarantamila nel caso di specie, che hanno dovuto far fronte all’emergenza Covid. Questi aiuti si vanno a sommare agli sconti già applicati a tutte le attività del mondo economico che avevano fatto richiesta in base alle chiusure. Il contributo erogato dal Comune era di circa un milione di euro. Nel giro di poche settimane chiederemo che anche il mondo dell’associazionismo possa beneficiare dei ristori, avendo dovuto far fronte ad un’emergenza che ha di fatto azzerato le attività”.

“Questo è un esempio di come la buona gestione della cosa pubblica e dei ristori possa trasformarsi in un sostegno concreto alla quotidianità dei cittadini”, ha detto il sindaco Mario Conte. “Nelle bollette che stanno arrivando si potranno vedere gli sconti”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×