28/01/2022nubi basse

29/01/2022velature sparse

30/01/2022sereno

28 gennaio 2022

Nord-Est

Blitz delle Fiamme Gialle: sequestrato un chilo di droga

Nell'operazione della Guardia di Finanza di Vicenza anche tre arresti. Il plauso del governatore Zaia

|

|

Guardia di Finanza

VICENZA - La Guardia di Finanza di Vicenza, ha arrestato tre cittadini nigeriani ,irregolari, di cui uno già condannato per droga, nell'ambito di un'operazione che ha portato a quasi un chilo tra cocaina ed eroina.

L'operazione è il seguito delle indagini dopo l'arresto di un 'corriere' della droga, giunto alla stazione di Grisignano di Zocco (Vicenza) con 93 ovuli nello stomaco pari a oltre un chilo di cocaina ed eroina.

I militari hanno così individuato un'abitazione nel centro di Vicenza, considerata una centrale della droga e gestita da nigeriani che avevano avviato un'attività di spaccio di sostanze stupefacenti di vario tipo. Dopo alcuni giorni di appostamento i finanzieri sono intervenuti nell'appartamento dove sono stati sequestrati 460 grammi di eroina, 175 grammi di cocaina, e 5 grammi di marijuana. oltre a 6.150 euro in contanti. Tutti e tre i nigeriani sono in attesa dello status di "rifugiato".

Il commento di Zaia

“Un altro chilo di veleno spazzato via dalle piazze dello spaccio. I seminatori di morte non mollano la presa, ma chi gli dà la caccia ottiene sempre più successi. Complimenti alla Guardia di Finanza di Vicenza. Avanti così”.

Lo dice il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, rivolgendo il suo plauso alle Fiamme Gialle di Vicenza che, dando seguito alle indagini dopo l’arresto di un corriere della droga alla stazione di Grisignano di Zocco, hanno scoperto una centrale della droga gestita da nigeriani, compiendo tre arresti e sequestrando circa un chilo di droga tra eroina, cocaina e marijuana. “Bravi i finanzieri vicentini – aggiunge Zaia – anche per la tenacia con cui hanno insistito nelle indagini dopo l’arresto del corriere a Grisignano. E’ il segnale giusto da dare a tutti i criminali che gestiscono la tragica partita degli stupefacenti: la legalità non molla, non si arrende e non fa sconti”.

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×