21 ottobre 2021

Cronaca

Bimbo di nove anni ucciso da una rara medusa letale

È accaduto in Thailandia e la morte è sopraggiunta in pochi minuti

| Tracy Ngumbao Jefwa |

immagine dell'autore

| Tracy Ngumbao Jefwa |

Chironex fleckeri

THAILANDIA - Un bambino di nove anni è stato punto e ucciso da una "medusa scatola" mentre nuotava in mare presso l'isola di Ko Phangan, vicina alla popolare destinazione turistica di Ko Samui (Thailandia). Secondo il "Jerusalem Post" il bambino è entrato in contatto con una medusa molto pericolosa mentre faceva il bagno: era nell'acqua poco profonda proprio accanto alla spiaggia quando improvvisamente ha emesso un grido d’allarme penetrante ed è corso dai suoi genitori. I paramedici hanno fatto tutto il possibile per il ragazzo, ma ogni sforzo è stato vano, constatando la morte del bimbo di una famiglia di emigranti israeliani.

Si pensa che la medusa fosse una "Box Jellyfish", detta anche "medusa-vespa" o "medusa scatola" il cui veleno è uno dei più letali del regno animale. Gli effetti del contatto con la Chironex fleckeri (nome scientifico) si manifestano in tre minuti: spasmi, seguiti da paralisi, arresto cardiocircolatorio ed il conseguente decesso. Vive soprattutto nelle acque dell'Indo-Pacifico, tra Australia e Filippine mentre non è presente nel mar Mediterraneo, ed ha tentacoli lunghi fino ai 3 metri.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tracy Ngumbao Jefwa

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×