25/04/2024pioggia debole e schiarite

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Castelfranco

Bersani ha ricordato con ammirazione Tina Anselmi

Sala gremita ma nel rispetto delle norme covid, per il presidente di Articolo 1 a Castelfranco

| Maria Elena Tonin |

immagine dell'autore

| Maria Elena Tonin |

Bersani ha ricordato con ammirazione Tina Anselmi

CASTELFRANCO - Non toccate Tina Anselmi. Questo il messaggio lanciato da Pierluigi Bersani ieri sera, al folto pubblico presente alla serata organizzata da Articolo 1 a sostegno della candidatura di Sebastiano Sartoretto a sindaco di Castelfranco. "Molte leggi sono l'espressione del territorio, che riesce a dare corpo ad una visione". Problemi quotidiani che diventano soluzioni, portate da chi vive in prima persona i problemi. Questo è stato ed è, il servizio nazionale pubblico. Così, complesso e articolato come è oggi, nato da una donna e forse il migliore esempio di "territorio", assieme alla legge Basaglia: "qualcosa di universale, che serve a tutti." sono state le parole di Bersani. Un palleggio per arrivare al cuore di alcuni temi cari alla sinistra, da affrontare con apertura e non con "la chiusura" che si respira oggi: clima, scuola e una sanità, anche locale, che per affrontare le emergenze sanitarie deve avere l'obiettivo di "fare farmaci e strutture all'altezza dei sistemi sanitari pubblici."

 

Bersani è chiaro: "Si sa che il Giorgione è di destra, ma Castelfranco e Venezia sono le due opportunità concrete che la sinistra  ha, in Veneto, di unirsi di nuovo, in un contesto politico in cui, oggi, non esiste il centro." Prendere posizione è stata, dunque, l'altra ambasceria forte del presidente di Articolo 1 ai suoi, forse scoraggiati da una campagna avversaria pigliatutto: "Nessuno mette in dubbio il primato della sanità veneta e il buon lavoro di Zaia, ma i leghisti, se fosse successo in Emilia Romagna quanto accaduto a Verona, sarebbero ora sotto la sede della regione a gridare "assassino" a Bonacini. Non dovrebbero dimenticare, in campagna elettorale, che il Veneto è una splendida regione ma non è priva di problemi. Se non si vuol parlare di Pedemontana, parliamo del consumo del suolo: la legge Tremonti ha riempito il territorio di capannoni in attesa del cambio d'uso."

Pierluigi Bersani è presidente della Regione Emilia-Romagna tra il 1993 e il 1996 e Ministro dell'industria e dei trasporti in vari governi: "Dove finisce la sinistra" ha concluso Bersani "c'è solo la destra. E la destra ha determinati valori, indivudualista e negazionista. Pensare che ci siano altre cose in mezzo, significa non aver capito nulla di questo paese e nemmeno che cosa c'è in Europa". Per tutta la serata, la locuzione "sinistra larga e plurale" è suonato come un mantra, nelle parole di Bersani, che ha inquadrato il Veneto e Castelfranco, come l'occasione per "fare un passo politico in avanti. Piantare chiodi, come si fa quando si vuol scalare una montagna. Il passo successivo parte da quel chiodo.  "Una battaglia difficile"  per Bersani dovunque, "ma qui in Veneto, particolarmente difficile. Ma non impossibile. Ed essere di sinistra, significa, in politica e nel sociale, sentirsi in compagnia."

Appassionato il racconto della sua "vocazione politica" da parte di Lucia Celi, che porta la storia delle donne che bussano allo sportello del sindacato con l'urgenza del quotidiano, "che spesso si ascolta impotenti: ancora oggi ci sono lavoratori che devono scegliere tra la salute e mettere un piatto in tavola. Per la politica, sembrano piccoli problemi, ma quando il racconto dei probemi diventa "collettivo", si percepisce l'urgenza. Concreta."

"Fiducioso delle scelte, ma comunque vada, sono estremamente orgoglioso" ha detto con impeto Sartoretto "delle 71 persone con me in lista, che da oggi stanno bussando alle porte delle famiglie, parlando ad uno per uno. La Castelfranco di Domenico Sartor e Tina Anselmi, e tanti morti, illustri o meno, non si può permettere la mano alzata e il saluto romano. O foto con la fiamma tricolore."

 


| modificato il:

foto dell'autore

Maria Elena Tonin

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×