20 ottobre 2020

Castelfranco

Berco, sciopero a oltranza per i lavoratori

Ieri primo confronto tra sindacati e azienda, Botter (Fiom): "Insufficienti le aperture dei vertici, continua la protesta"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

berco

CASTELFRANCO - Prosegue ad oltranza lo sciopero dei lavoratori della Berco di Castelfranco. I dipendenti anche oggi sono rimasti fuori dai cancelli della fabbrica in segno di protesta.

Intanto ieri in serata le rappresentanze sindacali e le Rsu, hanno avuto un confronto con l’azienda. Confronto che ha registrato delle aperture da parte di vertici di Berco Gruppo Thyssen ma, secondo le sigle di categoria, non sufficienti a interrompere la mobilitazione dei lavoratori e riavviare la trattativa.

“Alcuni passi avanti sono stati fatti ma insufficienti per ritirare la mobilitazione e ripartire con il negoziato”, spiega Enrico Botter, segretario generale Fiom Cgil di Treviso, che comunica il proseguo della protesta dei lavoratori che, con quelle di oggi e di domani venerdì 2 ottobre, raggiungerà ormai le 40 ore di sciopero nello stabilimento produttivo trevigiano di Castelfranco.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

21/10/2016

Berco, sospesa la mobilità

L'azienda disponibile a condurre la trattativa sulla ristrutturazione attraverso una serie di incontri, il primo lunedì 24 ottobre

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×