28 novembre 2020

Castelfranco

Berco, i lavoratori dicono "sì" all'ipotesi di accodo aziendale

Riaperta la trattativa tra sindacati e i vertici dell'azienda castellana ma rimane lo stato di agitazione del personale

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

berco

CASTELFRANCO - Dopo le 40 ore di sciopero, le sigle di categoria, rappresentanze dei lavoratori e vertici aziendali di Berco Thyssenkrupp hanno raggiunto lo scorso 2 ottobre quella che in termini di relazioni industriali si definisce una “ipotesi di accordo ponte”, che prevede spiegano i sindacati “il mantenimento della parte normativa dell’attuale contratto aziendale e quindi delle relative indennità e maggiorazioni economiche fino alla data del 30 settembre 2022”. L'azienda ha inoltre ritirato definitivamente la richiesta di assorbimento delle ferie e dei permessi maturati e non goduti.

Sull’ipotesi di accordo i lavoratori dello stabilimento castellano di Berco si sono espressi a favore nel corso delle assemblee che hanno avuto luogo lunedì a larghissima maggioranza. “Da questa base riprende la trattativa - evidenziano i sindacati - manca infatti da negoziare un altro importante elemento: quello del premio di risultato”.

I prossimi incontri di confronto tra sindacati e vertici aziendali sono previsti per il 20 e il 26 ottobre, appuntamenti che potrebbero far rientrare lo stato di agitazione dei lavoratori.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

21/10/2016

Berco, sospesa la mobilità

L'azienda disponibile a condurre la trattativa sulla ristrutturazione attraverso una serie di incontri, il primo lunedì 24 ottobre

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×