03/07/2022poco nuvoloso

04/07/2022pioggia debole e schiarite

05/07/2022pioggia debole e schiarite

03 luglio 2022

Rugby

Rugby

Benetton Rugby, punto di bonus in Sudafrica ma vincono i Lions

Buona gara nel weekend a Johannesburg, ma i locali si impongono 37-29

|

|

Benetton Rugby, punto di bonus in Sudafrica ma vincono i Lions

JOHANNESBURG (SUDAFRICA) - Emirates Lions-Benetton Rugby vale per il diciassettesimo round di United Rugby Championship. I sudafricani sono dodicesimi e vogliono chiudere in bellezza il percorso casalingo, mentre i Leoni rivogliono tornare al successo in campionato.

A Johannesburg le temperature sono alte e nel primo tempo i Leoni giocano una partita solida, concretizzando gli attacchi portati a segno e siglando tre mete, una doppietta di Smith e il primo timbro in Benetton per Drago. I Lions, che giocano per dieci minuti in 14 vs 15 per l'ammonizione a Hendrikse, trovano due mete e al 40' è 15-22 per gli ospiti.
Nella ripresa i sudafricani approfittano subito di una meta di Van der Merwe e scappano poi con le marcature di Pienaar e Hendrikse, trovando l'allungo decisivo. Per i Leoni, che non mollano fino all'ultimo, c'è la meta di Lorenzo Cannone che vale per il punto di bonus offensivo.

CRONACA PARTITA

Pronti, via e i Lions hanno subito una punizione per fallo nel breakdown da parte dei Leoni. Hendrikse da lunga distanza centra i pali e i sudafricani vanno 3-0. La gara procede sui binari dell'intermittenza e frammentata da diverse penalità per indisciplina. Ma al 13' arriva la prima meta del pomeriggio per i padroni di casa: driving maul sui 22 penetrante e ovale per Schoeman che appoggia l'ovale a terra. Hendrikse non converte. Passano pochi istanti e Tomas Albornoz si inventa un sinuoso drop da posizione angolata, per i primi tre punti dei Leoni. Ribaltamento di fronte e i Lions hanno una touche sui cinque metri, da cui i biancoverdi si difendono a dovere e contrattaccano grazie a Menoncello. Il Benetton è sul piede avanzante, sguscia via grazie a Albornoz e Ioane che eludono i difensori avversari. Da una punizione sui cinque metri avversari, Rhyno Smith è rapido ad andare via ad Hendrikse e a far meta. Nell'occasione il direttore di gara Brace ammonisce Hendrikse per placcaggio alto. Lo stesso Smith trasforma e i biancoverdi sono per la prima volta in vantaggio nella gara. Con l'uomo in più i Leoni spingono forte e vanno ancora in marcatura pesante, grazie ad un'azione spettacolare con passaggi veloci e Filippo Drago trova la prima meta in biancoverde. Smith non sbaglia. Poi c'è un duro scontro testa contro testa tra Venter e Wegner, col seconda linea del Benetton Rugby che deve lasciare posto a Ruzza. Si torna in parità numerica e i Leoni sono cinici. Capovolgimento di fronte grazie alla corsa di Menoncello, subentra Nicotera che appoggia a Duvenage. Il mediano di mischia apre a Ioane che imbecca Rhyno Smith, abile a fare doppietta. Stavolta l'estremo ospite non è preciso. E a tempo scaduto arriva la meta di van Den Berg per i sudafricani che riaprono i conti. Trasforma Hendrikse e la prima frazione si chiude 15-22 per i Leoni.

Comincia la ripresa e il Benetton Rugby si fa sorprendere subito. Van der Merwe si invola solitario sulla fascia sinistra e schiaccia l'ovale in meta. Hendrikse converte e si rientra in parità. I Leoni però non sembrano sentire il contraccolpo e hanno una punizione per fallo in mischia dei Lions. Però Smith non centra i pali. Dopo al 50' Zuliani è ammonito per un placcaggio scorretto. I sudafricani sfruttano l'uomo di vantaggio e trovano la quarta meta e il punto di bonus col tuffo di Pienaar; Hendrikse non trasforma. Intanto entra Pasquali per Ferrari, Coetzee per Padovani, Garbisi per capitan Duvenage e Marin per Albornoz. A un quarto di gara dal termine ecco la quinta meta dei padroni di casa, il marcatore è Hendrikse che poi trasforma. Ora i Lions sono avanti 34-22 e si torna 15 vs 15. Cambia tutta la prima linea degli uomini di Bortolami, con Faiva e Zani per Nicotera e Gallo. Il Benetton Rugby non riesce a dare sfogo al suo attacco e peccano di indisciplina. Da un piazzato Hendrikse alimenta il vantaggio dei suoi oltre i due break. Ultimo cambio per i Leoni: Meggiato in sostituzione a Zuliani. I Leoni comunque non mollano e vogliono la quarta meta del pomeriggio per prendersi il punto di bonus offensivo e arriva con Lorenzo Cannone da un carrettino avanzante debordante. Rhyno Smith trasforma e la gara conclude per 37-29 a favore dei Lions.

LIONS - BENETTON  37-29

Marcature: 2' p. Hendrikse, 13' meta Schoeman, 16' drop Albornoz, 24' meta Smith tr. Smith, 30' meta Drago tr. Smith, 37' meta Smith, 40' meta van Den Berg tr. Hendrikse; 41' meta van der Merwe tr. Hendrikse, 52' meta Pienaar, 61' meta Hendrikse tr. Hendrikse, 67' p. Hendrikse, 80' meta Cannone tr. Smith.

Note: 24' ammonizione a Hendrikse (LIO), 50' ammonizione a Zuliani (BEN). Trasformazioni: Emirates Lions: 2/4 (Hendrikse 2/4); Benetton Rugby 3/4 (Smith 3/4). Punizioni: Emirates Lions: 2/2 (Hendrikse 2/2); Benetton Rugby: 0/1 (Smith 0/1). Man of the match: Vincent Tshituka.

 

Emirates Lions:15 Quan Horn (74' Tiaan Swanepoel), 14 Stean Pienaar, 13 Wandisile Simelane (70' Manuel Rass), 12 Burger Odendaal (C), 11 Edwill van der Merwe, 10 Jordan Hendrikse, 9 Morne van den Berg (69' Andre Warner), 8 Emmanuel Tshituka, 7 Vincent Tshituka, 6 Francke Horn (74' Sibusiso Sangweni), 5 Reinhard Nothnagel, 4 Ruben Schoeman (26' Ruan Venter), 3 Carlu Sadie (40' Ruan Dreyer), 2 PJ Botha (40' Jaco Visagie), 1 JP Smith (49' Sti Sithole).

Head coach: Ivan Van Rooyen.

 

Benetton Rugby: 15 Rhyno Smith, 14 Edoardo Padovani (55' Andries Coetzee), 13 Tommaso Menoncello, 12 Filippo Drago, 11 Monty Ioane, 10 Tomas Albornoz (59' Leonardo Marin), 9 Dewaldt Duvenage (c) (59' Alessandro Garbisi), 8 Lorenzo Cannone, 7 Manuel Zuliani (75' Matteo Meggiato), 6 Giovanni Pettinelli (x' Mattia Meggiato), 5 Carl Wegner (32' Federico Ruzza), 4 Irné Herbst, 3 Simone Ferrari (54' Tiziano Pasquali), 2 Giacomo Nicotera (65' Hame Faiva), 1 Thomas Gallo (59' Federico Zani, 71' Thomas Gallo, 77' Federico Zani).

Head coach: Marco Bortolami.

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Marcus Watson
Marcus Watson

Rugby

Trequarti duttile, sa giocare indifferentemente sia da ala che da estremo con ottimo gioco al piede

Marcus Watson nuovo giocatore del Benetton Rugby

TREVISO - Il Benetton Rugby rinforza il suo parco trequarti ed è felice di annunciare l'ingaggio di Marcus Watson. L'inglese ha firmato un contratto con la franchigia biancoverde sino al 30 giugno 2024.

Challenge Cup, per il Benetton gare contro Worcester e Stade Francais
Challenge Cup, per il Benetton gare contro Worcester e Stade Francais

Rugby

Reso noto oggi a Dublino il girone di Coppa per i Leoni

Challenge Cup, per il Benetton gare contro Worcester e Stade Francais

DUBLINO (IRLANDA) - Oggi, presso gli uffici dell’Aviva Stadium di Dublino, teatro delle finali europee nel maggio del 2023, si è tenuto il sorteggio dei gironi della Challenge Cup 2022/2023.

Benetton Rugby, Bellini firma per un altro anno
Benetton Rugby, Bellini firma per un altro anno

Rugby

Il trequarti padovano, classe 1994, rinnova fino al giugno 2023

Benetton Rugby, Bellini firma per un altro anno

TREVISO - Il Benetton Rugby firma un altro rinnovo che rinforza la propria batteria dei trequarti. La franchigia biancoverde è infatti lieta di annunciare che Mattia Bellini resterà un Leone sino al 30 giugno 2023.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×